Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:49
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il giornalista russo Solovyov ancora contro Draghi: “Non lo ha eletto nessuno”

Immagine di copertina

Il giornalista russo Solovyov ancora contro Draghi: “Non lo ha eletto nessuno”

La televesione russa torna a parlare di Mario Draghi, accusato negli scorsi giorni di aver “perso la testa”. A attaccarlo è ancora una volta il noto conduttore Vladimir Solovyov, considerato uno dei giornalisti più vicini a Vladimir Putin.

“Super Mario, Mario Draghi, il premier che nessuno ha eletto, capisce davvero quello che pensano gli italiani? O come spesso accade, non importa a nessuno?”, ha detto ieri Solovyov, durante la sua trasmissione sulla televisione pubblica russa. “Perché ora l’Europa è governata da persone che non sono state in pratica elette da nessuno”, ha continuato il presentatore, tra le personalità colpite dalle sanzioni europee dopo l’invasione dell’Ucraina, che hanno portato al sequestro della sua villa sul lago di Como.

“Mi sono piaciuti gli italiani quando l’Eni ha detto, ‘Noi, rubli? No, no, no, no, no, no (in italiano), dimenticatevelo. Non accadrà mai. Dimentica tutto (ancora in italiano, ndr). Non osate dirci una cosa simile”, ha poi detto Solovyov, riguardo la richiesta di pagare il gas russo in rubli, avanzata dal governo russo in risposta alle sanzioni occidentale. “E poi all’improvviso, o la la, dove possiamo aprire un conto? Rubli, siamo pronti. Come da istruzioni Ue. E poi immediatamente, va tutto bene”, ha affermato il conduttore, commentando l’annuncio di Eni di aprire due conti presso la banca del gigante energetico russo Gazprom, uno in rubli e uno in euro. Una decisione che secondo la compagnia italiana non violerebbe il regime di sanzioni, in quanto i pagamenti continuerebbero a essere in euro.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Nato, nuova gaffe di Biden: il presidente Usa confonde la Svezia con la Svizzera
Esteri / “Per noi è come una violenza sessuale”: a TPI parlano le donne americane a cui è stato tolto il diritto all’aborto
Esteri / Empowerment e agricoltura sostenibile: così le donne rivendicano i propri diritti nella Striscia di Gaza
Ti potrebbe interessare
Esteri / Nato, nuova gaffe di Biden: il presidente Usa confonde la Svezia con la Svizzera
Esteri / “Per noi è come una violenza sessuale”: a TPI parlano le donne americane a cui è stato tolto il diritto all’aborto
Esteri / Empowerment e agricoltura sostenibile: così le donne rivendicano i propri diritti nella Striscia di Gaza
Esteri / Putin: “Truppe Nato in Finlandia e Svezia? Risponderemo”
Esteri / Guerra in Ucraina, la Russia annuncia il ritiro dall'Isola dei Serpenti. Biden: sosterremo Kiev fino alla fine
Esteri / Viaggio a Suwałki: “Il posto più pericoloso del mondo”. Il reportage di TPI
Cronaca / Vertice Nato a Madrid, Biden: “Più truppe in Italia e Germania”
Esteri / La super-testimone mette nei guai Trump: “Voleva andare a Capitol Hill e unirsi alla folla armata”
Esteri / Usa, Instagram e Facebook rimuovono post che promuovono le pillole abortive
Esteri / Guerra in Ucraina, Mosca: "Adesione di Svezia e Finlandia alla Nato è destabilizzante"