Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 15:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Aleppo: 2 milioni di persone senza acqua e luce

Immagine di copertina

Dopo gli intensi combattimenti tra le forze filogovernative e i ribelli, le infrastrutture di Aleppo sono andate distrutte, in grave pericolo soprattutto i bambini

Le Nazioni Unite hanno lanciato un appello per un cessate il fuoco nella città di Aleppo, nel nord della Siria, motivato da ragioni umanitarie. 

Infatti, secondo quanto dichiarato dall’Onu martedì 9 agosto 2016, due milioni di persone non hanno alcun accesso ad acqua corrente o elettricità dopo che gli attacchi della settimana scorsa hanno colpito le infrastrutture della città.

“Le Nazioni Unite sono molto preoccupate che, se i sistemi elettrici e idrici non saranno immediatamente riparati, le conseguenze saranno terribili per milioni di civili”, hanno detto in una dichiarazione congiunta Yacoub El Hillo e Kevin Kennedy, coordinatori umanitari dell’Onu per la Siria.

L’Unicef ha sottolineato che i bambini saranno particolarmente vulnerabili: “Questi tagli [alla corrente e all’acqua] nel pieno di un’ondata di caldo mettono i bambini nel grave pericolo di contrarre malattie trasmesse via acqua”.

Inoltre, i malati e i feriti di Aleppo non hanno accesso a cure mediche. Dopo i ripetuti attacchi sulle strutture ospedaliere, restano in città solo 35 medici che non riescono a far fronte alla domanda di assistenza.

Sabato 6 luglio, i ribelli erano riusciti a rompere l’assedio delle forze filogovernative che durava ormai da un mese e aveva isolato nei quartieri orientali della città circa 250mila persone.

— LA SIRIA PRIMA E DOPO DOPO LA GUERRA RACCONTATA IN UN VIDEO

— ECCO COSA HO VISTO AD ALEPPO IN QUESTI ULTIMI GIORNI

— LETTERA DI UN MEDICO DA ALEPPO

Ti potrebbe interessare
Esteri / Caso Polonia, Von der Leyen: “Sentenza della corte polacca è sfida all’Ue”. Morawiecki: “No a ricatti”
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Ti potrebbe interessare
Esteri / Caso Polonia, Von der Leyen: “Sentenza della corte polacca è sfida all’Ue”. Morawiecki: “No a ricatti”
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”