Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 22:00
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Scozia, vietato dare schiaffi ai figli: la proposta di legge dei Verdi

Immagine di copertina

Anche quando si comportano male, gli scapaccioni e qualunque altra forma di castigo fisico saranno banditi

Scozia, vietato dare schiaffi ai figli: la proposta di legge

In Scozia sarà vietato dare schiaffi ai figli. Anche quando si comportano male, gli scapaccioni e qualunque altra forma di castigo fisico saranno banditi. Una normativa ad hoc è stata infatti presentata al Parlamento locale di Edimburgo dal governo guidato dalla first minister Nicola Sturgeon, il cui partito controlla agevolmente l’assemblea.

Pare quindi probabile che la Scozia riesca a mettere al bando a breve gli schiaffi ai figli. E si tratta del primo territorio del Regno Unito deciso a vietare le punizioni corporali, tradizione mai del tutto estirpata del sistema scolastico britannico come del retaggio familiare.

Finora, la legge autorizzava un uso “ragionevole” della forza in famiglia per educare e castigare i figli. Una circostanza che si presenta uguale nel resto del Regno.

La proposta di legge per cui sarà vietato in Scozia dare schiaffi ai figli è stata promossa da un deputato Verde, John Finnie, e ha il sostegno di laburisti e liberaldemocratici, oltre che dello Scottish National Party (Snp) di Sturgeon e di alcune ong per la tutela dell’infanzia. Contrari sono invece i Tory locali, come pure – stando ai sondaggi – una maggioranza popolare di scozzesi.

Nel mondo sono più di 50 i paesi che hanno vietato per legge le punizioni corporali ai figli, includendo qualsiasi gesto dalla sculacciata allo schiaffo. Il primo paese a scegliere la via della “non violenza” nell’educazione dei bambini fu la Svezia. Nello Stato dell’Europa del Nord, il diritto dei genitori a sculacciare i propri figli è stato rimosso addirittura nel 1966. Inoltre è espressamente e rigidamente proibito dalla legge dal luglio 1979. Di più, durante l’estate del 2011 è stato proposto l’aumento della pena prevedendo carcere e multe elevate per chi violi tale legge.

In Italia non esiste un’apposita norma, ma la magistratura, con una sentenza della Corte Costituzionale del 1996, si è espressa contro l’uso di percosse nei confronti dei bambini. Sculacciata compresa.

Catania, prende a schiaffi minore disabile e pubblica il video su Facebook: denunciato 15enne

Ti potrebbe interessare
Esteri / Conflitto tra Israele e Hamas: "I bambini di Gaza pagano il prezzo più alto: 9 morti e 43 feriti"
Esteri / La campagna del governo cinese per impedire alle donne musulmane dello Xinjiang di avere figli
Esteri / Per la prima volta una donna alla guida del Washington Post: la nuova direttrice è Sally Bazbee
Ti potrebbe interessare
Esteri / Conflitto tra Israele e Hamas: "I bambini di Gaza pagano il prezzo più alto: 9 morti e 43 feriti"
Esteri / La campagna del governo cinese per impedire alle donne musulmane dello Xinjiang di avere figli
Esteri / Per la prima volta una donna alla guida del Washington Post: la nuova direttrice è Sally Bazbee
Esteri / Cipro, peschereccio italiano speronato da barche turche
Esteri / L’Lsd sarà legale negli Usa: “Può curare malattie mentali gravi”
Esteri / India, dal fiume Gange riaffiorano cadaveri: “Sono vittime del Covid”
Esteri / Spari e studenti in fuga dalle finestre: il video della strage nella scuola di Kazan
Esteri / Sparatoria in una scuola in Russia: almeno otto vittime
Esteri / In Colombia la polizia sta massacrando le popolazioni indigene che protestano contro il governo
Esteri / Gaza brucia ancora, pioggia di bombe nella notte: “Muoiono anche i bambini”