Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:57
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Sciopero del sesso contro le violenze a Chicago

Immagine di copertina

Una donna ha lanciato una campagna per convincere le cittadine di Chicago a non concedersi a nessun uomo fino a quando donne e bambini non smetteranno di essere uccisi

Una cittadina americana, April Lawson, ha lanciato sulla piattaforma Change.org una campagna che promuove uno sciopero del sesso contro la violenza, dopo che nella città di Chicago sono stati uccisi nella stessa giornata un bambino di nove anni e una donna di 20.

“Tutti gli uomini di questa città devono uscire dall’ombra dell’impotenza e iniziare a proteggere le proprie donne e i propri bambini. È tempo di uno sciopero del sesso, ragazze”, scrive per raccogliere adesioni.

La donna precisa di non essere a favore dell’utilizzo dell’astinenza come arma in una relazione, ma sottolinea come situazioni gravi debbano essere affrontate con mezzi drastici.

“In una società patriarcale, il problema non sarà risolto fino a quando non colpirà gli uomini in maniera diretta”, scrive.

Per questo ha deciso di includere ogni uomo, dai mariti, ai fidanzati, ai single, nella sua azione dimostrativa, rifiutandosi di far sesso con chiunque fino a quando le ondate di violenza contro donne e bambini a Chicago non termineranno.

Lawson ha preso ispirazione dalla trama dell’ultimo film di Spike Lee per la sua campagna. “Il lungometraggio non è altro che una rivisitazione della commedia greca Lisistrata, in cui una donna organizzava uno sciopero del sesso contro la violenza”, spiega su Change.org.

Le adesioni sono attualmente 85, ne mancano solamente 15 perché l’azione raggiunga la risonanza che Lawson si era proposta di ottenere.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza
Esteri / India, sequestrate tre tonnellate di eroina proveniente dall’Afghanistan
Esteri / Usa: marito e moglie No vax muoiono di Covid, dicevano che il vaccino è “un attacco ai diritti umani”
Esteri / Usa, il video shock degli agenti che frustano migranti al confine con il Messico
Esteri / La donna che sfida i talebani: “Mentre tutti scappano dall’Afghanistan, io ho scelto di rimanere per lottare”
Esteri / Russia, sparatoria all’università di Perm: gli studenti scappano dalle finestre. 8 morti
Esteri / Vince il partito di Putin. Timori su possibili brogli