Russia: coppia fa sesso sul davanzale, ma precipita giù. La donna è morta sul colpo, mentre l’uomo è sopravvissuto

L'incredibile vicenda è avvenuta in un appartamento di San Pietroburgo

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 17 Lug. 2019 alle 12:52 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 19:46
468
Immagine di copertina

Russia: una coppia precipita dal nono piano mentre fa sesso sul davanzale

Una coppia fa sesso sul davanzale, ma precipita dal nono piano: la donna è morta sul colpo, mentre l’uomo è sopravvissuto.

L’incredibile vicenda è avvenuta a San Pietroburgo, in Russia, lo scorso 5 luglio ed è stata raccontata da alcuni quotidiani locali e riportata da diversi tabloid britannici.

Secondo quanto riportato dai giornali, che cita alcuni testimoni oculari, in uno degli appartamenti di un condominio situato nella periferia di San Pietroburgo si stava tenendo una festa quando improvvisamente un televisore si è schiantato a terra, dopo essere precipitato dal nono piano.

Subito dopo, due persone, un uomo e una donna, sono volate giù dalla stessa finestra.

La donna, una 30enne, è morta sul colpo, mentre l’uomo, di 29 anni, è incredibilmente rimasto illeso grazie ad alcuni cespugli, che hanno attutito la caduta.

Secondo quanto riferito da testimoni oculari, dopo l’impatto, l’uomo, come se nulla fosse, si è rialzato ed è tornato alla festa.

Giunta sul luogo dell’incidente, la polizia è entrata nell’abitazione dove si stava tenendo la festa e ha trovato l’uomo precedentemente precipitato dalla finestra in compagnia di altri due ragazzi, i quali bevevano e ascoltavano musica a tutto volume come se nulla fosse accaduto.

Gli inquirenti, che hanno aperto un’indagine per omicidio, hanno poi ricostruito la vicenda.

La coppia stava facendo sesso sul davanzale della finestra quando nella foga del rapporto i due hanno prima fatto cadere giù il televisore per poi precipitare loro stessi subito dopo.

Non è la prima volta che si verificano incidenti simili.

Già in altre occasioni, infatti, si sono sfiorate vere e proprie tragedie, spesso documentate con video pubblicati direttamente sui social network, per via di alcune coppie che, per provare emozioni forti, si sono rese protagoniste di amplessi a dir poco rischiosi.

468
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.