Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:34
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La Russia blocca Instagram, disperate le influencer: “È tutta la mia vita”

Immagine di copertina

Da oggi, 14 marzo, la Russia ha bloccato l’accesso ad Instagram nel Paese. Una decisione arrivata dopo il cambio di strategia di Meta – la società guidata da Mark Zuckerberg che riunisce i colossi Facebook, Instagram e WhatsApp – di allentare alcune forme di censura sui post contro la Russia. In fondo un’altra moderna forma di sanzioni contro il Cremlino, dopo oltre due settimane dall’inizio dell’invasione dell’Ucraina.

A farne le spese sono soprattutto i cittadini russi, che perderebbero così anche i propri profili social. Molti d’altronde ormai li usano per lavoro o per leggere le notizie, anche contro la “disinformatja” dei media schierati con Putin. Così molti celebri influencer russi hanno preso la decisione di bloccare Instagram con scene di pianti e disperazione, condivise ovviamente sui social, poche ore prima dell’oscuramento. E non sono mancate le critiche, pensando a chi davvero in questi giorni drammatici è disperato e ha perso tutto a causa dei bombardamenti russi.

“A causa dell’invasione russa dell’Ucraina, siamo indulgenti con espressioni politiche come ‘morte agli invasori russi’, che normalmente violerebbero le nostre regole sui discorsi violenti” ha detto il portavoce di Meta, Andy Stone. Un’iniziativa che il Cremlino non ha apprezzato, per usare un eufemismo, e ha accusato la multinazionale di voler mettere le nazioni l’una contro l’altra. Così, dopo aver chiesto invano l’intervento della Casa Bianca, il governo russo ha deciso di bloccare i social network ai suoi cittadini.

Disperate, come detto, alcune celebri influencer russe: “Se pensate che Instagram sia solo una fonte di guadagno vi sbagliate. Instagram è tutta la mia vita, la mia anima. Mi addormento e mi sveglio ogni giorno da 5 anni”, ha detto una ragazza, secondo quanto riporta Il Messaggero. “Cosa mangerò? Che regali mi verranno dati al mio compleanno, carta igienica?”, scrive un’altra influencer, facendo riferimento anche alla chiusura nel Paese di negozi e multinazionali come McDonalds.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Stiamo facendo di tutto per tornare alla pace"
Esteri / Afghanistan, le giornaliste sfidano i talebani: in tv a viso scoperto
Esteri / Australia, i laburisti vincono le elezioni
Ti potrebbe interessare
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Stiamo facendo di tutto per tornare alla pace"
Esteri / Afghanistan, le giornaliste sfidano i talebani: in tv a viso scoperto
Esteri / Australia, i laburisti vincono le elezioni
Cinema / Cannes, donna in topless sul red carpet per protesta contro gli stupri in Ucraina | VIDEO
Esteri / Chi sono i tre italiani rapiti in Mali: Rocco Langone, Maria Caivano e il figlio Giovanni
Cultura / In Bielorussia il governo vieta il romanzo “1984” di George Orwell
Esteri / “Putin circondato dai medici, curato anche tra una riunione e l’altra”: le nuove voci sul suo stato di salute
Esteri / Sharm El Sheikh, bimba abruzzese di 13 mesi cade dal balcone e muore
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Nessun negoziato senza scambio di soldati dell'Azovstal". La Russia vieta l'ingresso a Biden
Esteri / I video dell’esecuzione dei civili a Bucha: le nuove prove pubblicate dal New York Times