Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Le ruspe militari israeliane radono al suolo un insediamento illegale in Cisgiordania

Immagine di copertina

I coloni di Amona erano stati sgomberati nei giorni scorsi perché le loro abitazioni erano costruite su terreni privati palestinesi

L’esercito israeliano ha completato lo sgombero dell’insediamento illegale di Amona in Cisgiordania e le ruspe militari hanno cominciato lunedì 6 febbraio 2017 lo smantellamento di una quarantina di edifici costruiti su terreni privati palestinesi.

Mercoledì 1 febbraio, quando era cominciato il trasferimento dei coloni ebrei, i soldati avevano incontrato la resistenza di numerosi giovani e si erano verificati degli scontri, nonostante la comunità di Amona, circa 330 persone, avesse accettato di essere ricollocata poco distante dopo una lunga e difficile trattativa con il governo.

Il parlamento israeliano dovrebbe invece votare in seconda e terza lettura (quella definitiva) la legge sulla “legalizzazione” di insediamenti e singole abitazioni costruiti su terre private palestinesi, attraverso la confisca o indennizzi. Nel frattempo il premier israeliano Benjamin Netanyahu è però volato a Londra per incontrare il primo ministro britannico Theresa May, il voto potrebbe quindi essere rimandato.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Dopo un anno di presidenza Biden la rotta migratoria Messico-Usa è ancora un inferno: la denuncia di Msf
Esteri / Pedofilia, quasi 500 vittime di abusi nella diocesi di Monaco. Ratzinger non agì di fronte a 4 casi
Esteri / “Fateci pagare più tasse”: l’appello di cento super ricchi ai grandi della terra
Ti potrebbe interessare
Esteri / Dopo un anno di presidenza Biden la rotta migratoria Messico-Usa è ancora un inferno: la denuncia di Msf
Esteri / Pedofilia, quasi 500 vittime di abusi nella diocesi di Monaco. Ratzinger non agì di fronte a 4 casi
Esteri / “Fateci pagare più tasse”: l’appello di cento super ricchi ai grandi della terra
Esteri / Djokovic ha comprato l’80% di un’azienda che lavora a una cura per il Covid
Esteri / Regno Unito, Johnson annuncia la fine delle restrizioni: ma la pandemia corre ancora
Esteri / Eruzione Tonga, Nasa: “500 volte più potente della bomba atomica su Hiroshima”
Esteri / Tonga: arrivano i primi aiuti dopo l’eruzione, ma le autorità temono che i soccorritori possano portare uno “tsunami di Covid”
Esteri / Nizza, spari in centro durante un blitz della polizia: un morto
Esteri / Gerusalemme, primo sfratto da cinque anni a Sheikh Jarrah: Israele demolisce la casa di una famiglia palestinese
Esteri / Ucraina, Blinken invita Putin a scegliere una via pacifica