Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:35
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il primo oro olimpico della storia vinto da un atleta indipendente

Immagine di copertina

Il kuwaitiano Fehaid Al-Deehani gareggia sotto bandiera indipendente per via della squalifica della sua federazione

Fehaid Al-Deehani è un tiratore kuwaitiano. Si è qualificato alle Olimpiadi di Rio de Janeiro del 2016 nella specialità di tiro a volo del double trap, ma non ha potuto concorrervi con la propria bandiera. La federazione del Kuwait, infatti, è stata squalificata dal Comitato Internazionale Olimpico (CIO) per via delle interferenze del governo su di essa, e per questa ragione gli atleti che si erano qualificati ai Giochi hanno dovuto concorrervi da indipendenti.

Il 10 agosto, Al-Deehani ha gareggiato nella sua specialità, riuscendo a vincere la medaglia d’oro. Si è trattato di un episodio storico, perché mai nella storia un atleta indipendente era riuscito a vincere la medaglia più prestigiosa.

La squadra degli atleti indipendenti raccoglie tutti gli atleti che non possono concorrere sotto la propria bandiera, o perché il loro paese sta affrontando una transizione politica – come una recente indipendenza – per cui si trovano senza un comitato olimpico di riferimento, o perché la loro federazione è stata squalificata.

In passato gli unici atleti olimpici indipendenti a vincere medaglie erano stati alcuni dei pochi iugoslavi che parteciparono a Barcellona 1992. La Iugoslavia, infatti, venne squalificata dal CIO in seguito all’inizio del conflitto nei Balcani. Gli atleti che riuscirono a partecipare ai Giochi, lo fecero da indipendenti e riuscirono a vincere tre medaglie, una d’argento e due di bronzo. Ma nessuna d’oro.

Per questa ragione, l’oro vinto da Fehaid Al-Deehani è stato un evento storico nell’ambito delle Olimpiadi.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Ti potrebbe interessare
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Esteri / I vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2021
Esteri / Un sistema progettato per evitare la tirannia della maggioranza ha creato la tirannia della minoranza
Esteri / Senatore eletto coi brogli. Ma neanche ora che è stato scoperto dovrà restituire un euro
Esteri / Esercito Europeo: cos’è, come funziona e chi ne fa parte
Esteri / Scudo spaziale, battaglione da 5.000 unità, cooperazione con la Nato: come sarà l’esercito europeo
Esteri / Dalla Polonia al Brasile: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Regno Unito, la regina Elisabetta II ha trascorso la notte in ospedale: è la prima volta in 8 anni