Covid ultime 24h
casi +13.633
deceduti +472
tamponi +264.728
terapie intensive -28

Rio 2016, Bolt dei record: nove ori in tre olimpiadi

Il campione giamaicano ha annunciato che questa è stata la sua ultima Olimpiade

Di TPI
Pubblicato il 20 Ago. 2016 alle 15:49 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 20:32
0
Immagine di copertina

Usain Bolt ha concluso la sua carriera olimpica conquistando il terzo oro a Rio de Janeiro nella staffetta 4×100. É la nona medaglia d’oro in tre Olimpiadi, che gli ha permesso di eguagliare un’altra leggenda dell’atletica come Carl Lewis. Il fulmine giamaicano aveva già ottenuto il gradino più alto del podio a Rio nei cento e nei duecento metri.

La squadra giamaicana, composta da Usain Bolt, Asafa Powell, Yohan Blake e Nickel Ashmeade ha vinto l’oro con il tempo di 37.27 secondi. Secondo a sorpresa il Giappone, mentre gli Stati Uniti, giunti terzi, sono stati squalificati.

“Eccoci qua: sono il più grande”, ha commentato Bolt, che festeggia il record di aver vinto nelle tre categorie nelle ultime tre edizioni dei giochi olimpici.

Il campione giamaicano ha annunciato che gareggerà ai campionati mondiali di Londra nel 2017 ma non alle Olimpiadi di Tokyo del 2020, quando avrà raggiunto l’età di 34 anni.

“Non avrei mai pensato che tutto questo sarebbe potuto succedere quando ho iniziato ha correre”, ha detto. “É una sensazione stupenda. La strada è stata lunga: sono felice, è stupendo essere ricordato nella storia come il migliore. Sono orgoglioso di me”.

“Rimpiangerò la folla, ma non mi mancheranno le interviste: ne avrò fatte più di cinquecento”, ha concluso scherzando con i giornalisti che gli chiedevano cosa provava ad aver disputato la sua ultima Olimpiade.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.