Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 11:08
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Gli attacchi razzisti di svedesi e tedeschi ai profughi siriani

Immagine di copertina

Gli assalti rivolti ai migranti in Germania sarebbero aumentati da 198 a 576 dallo scorso anno, con un picco negli ultimi mesi

“Il primo giorno mi sono sentito al sicuro. Il secondo giorno, però, la mia casa è andata a fuoco”. Mustafa in Siria era uno studente informatico, ora rischia la vita in Svezia, proprio quando pensava di essere finalmente al sicuro.

In questo Paese come in Germania, i molti attacchi rivolti dai cittadini alle case-rifugio o ai migranti stessi, spesso rimangono impuniti.

Sei profughi siriani sono finiti in ospedale nel weekend del primo novembre dopo violenti attacchi perpetrati da cittadini tedeschi nelle città della Germania, dove i migranti avevano trovato rifugio. 

I migranti sono rimasti feriti durante tre attacchi, a Wismar, Magdeburg e Freital, nelle zone del Mar Baltico e della Germania orientale.

Durante i primi due assalti, la polizia riferisce che sono state coinvolte tra le 20 e le 30 persone, alcune delle quali armate di mazze da baseball.

Un ragazzo di 24 anni è stato arrestato dalle autorità perché sospettato di aver partecipato all’attacco a Magdeburg.

Nel terzo assalto, un ragazzo di 26 anni siriano è stato ferito coi pezzi di vetro sollevati dall’esplosione di una bomba carta lanciata attraverso la finestra di un rifugio profughi a Freital, nell’est della Sassonia.

Secondo il ministro dell’Interno sassone Markus Ulbig si sarebbe trattato di un attacco “codardo e a sangue freddo”.

Secondo le autorità, gli assalti rivolti ai migranti in Germania sarebbero aumentati da 198 a 576 dallo scorso anno, con un picco registrato negli ultimi mesi.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Afghanistan, attentato esplosivo a Jalalabad: 8 morti
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Afghanistan, attentato esplosivo a Jalalabad: 8 morti
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Esteri / Elezioni in Germania: chi sarà il successore di Angela Merkel. La guida al voto
Esteri / Francia, candidato alle presidenziali attacca la Nutella: “Fa male ai bambini e all’ambiente”
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale