Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:27
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Regno Unito, in autunno terza dose di vaccino per tutti: la decisione di Boris Johnson

Immagine di copertina
Credit: ansa foto

Se non è ufficiale lo sarà a breve: nel Regno Unito si sta per partire con la terza dose del vaccino anti Covid. A rivelarlo è il Daily Telegraph, che ha parlato di una decisione che ormai sarebbe stata presa da parte di Boris Johnson in modo irrevocabile, specie dopo gli ultimi studi che dimostrerebbero come l’immunità dei vaccini possa scemare sensibilmente dopo 5-6 mesi soprattutto nelle persone più anziane e fragili.

Da quanto si apprende, si partirà il 6 settembre: si inizierà a somministrare una terza dose del vaccino agli over 50, ai fragili e ai soggetti maggiormente a rischio per una platea totale di 32 milioni di persone. Se la tabella di marcia che è stata pensata dalle parti di Downing Street verrà rispettata, nel Regno Unito si finirà a dicembre di vaccinare con una terza dose i cittadini interessati.

Il Ministero della Sanità di Londra avrebbe confermato che il Governo “si sta al momento preparando a un piano di richiami vaccinali ulteriori”, con i consulenti medico-scientifici che “hanno già elaborato una prima raccomandazione ad interim sulle categorie prioritarie da coprire in autunno con un possibile terzo vaccino”.

Intanto si parte in Israele con la terza dose: il primo ministro israeliano Naftali Bennett ha annunciato che il Paese somministrerà una terza dose di vaccino anti-Covid a tutte le persone che hanno già completato il ciclo. Israele è la prima nazione a rendere ufficiale una decisione simile, arrivata a seguito di un incremento dei casi e delle recenti evidenze che l’efficacia dei sieri ha una portata temporale limitata.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza
Esteri / India, sequestrate tre tonnellate di eroina proveniente dall’Afghanistan
Esteri / Usa: marito e moglie No vax muoiono di Covid, dicevano che il vaccino è “un attacco ai diritti umani”
Esteri / Usa, il video shock degli agenti che frustano migranti al confine con il Messico
Esteri / Russia, sparatoria all’università di Perm: gli studenti scappano dalle finestre. 8 morti
Esteri / Vince il partito di Putin. Timori su possibili brogli
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas