“La regina Elisabetta nel 2020 lascerà il trono”: la profezia che fa tremare il Regno Unito

Per Nostradamus l'anno che sta per iniziare sconvolgerà la monarchia britannica

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 27 Dic. 2019 alle 19:20 Aggiornato il 28 Dic. 2019 alle 19:26
54
Immagine di copertina

Regina Elisabetta pronta a lasciare il trono nel 2020: la profezia

I fan della Royal Family si chiedono se la Regina Elisabetta lascerà il trono nel 2020 come annunciato dalla profezia di Nostradamus.

Secondo quanto previsto dallo scrittore e astrologo francese, infatti, l’anno che sta per iniziare sarà decisivo per la monarchia britannica, che subirà diversi sconvolgimenti, tra cui l’arrivo di un nuovo re.

Insieme alla fine del trono della Regina Elisabetta, la profezia per il 2020 annuncia anche l’assassinio di Putin e la malattia del presidente Usa Donald Trump.

Aldilà delle previsioni rese note da Nostradamus, bisogna considerare che la Regina Elisabetta è giunta alla soglia dei 93 anni e che nei mesi passati sono circolate diverse voci sulla possibilità che possa abdicare in seguito allo scandalo che ha coinvolto il figlio Andrew.

Quest’ultimo infatti avrebbe fatto parte del giro di prostituzione dell’imprenditore americano morto suicida, Jeffrey Epstein.

Inoltre, non è stato un anno facile per la Regina, come ammesso da lei stessa nel fatidico discorso del 25 dicembre, in cui ha parlato anche della turbolenta situazione politica che ha travolto il Regno Unito nel 2019.

Per chi crede nelle profezie di Nostradamus, intanto, non ci sono dubbi sui suoi poteri di chiaroveggenza: c’è chi sostiene che abbia predetto la Rivoluzione Francese, l’ascesa di Adolf Hitler e l’attentato alle Torri Gemelle dell’11 settembre 2001.

Leggi anche:

“Trump avrà un cancro, l’Europa sarà distrutta”: il 2020 secondo Baba Vanga, la veggente che avvertì sui cambiamenti climatici

Elisabetta II pronta ad abdicare? Kate Middledon potrebbe diventare la nuova regina

54
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.