Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:29
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Usa, il pugile bacia la giornalista dopo l’intervista: scoppia la polemica

Immagine di copertina
Il momento del bacio del pugile alla giornalista

Ci risiamo: ancora una volta uno sportivo che, al termine di un evento o di un’intervista, si arroga il diritto di molestare una giornalista che sta solo facendo il proprio lavoro.

L’ultimo caso in ordine di tempo arriva direttamente dagli Stati Uniti, a Los Angeles, al termine di un duro incontro di boxe. Siamo alla fine del match: il pugile bulgaro Kubrat Pulev ha da poco atterrato il suo avversario, Bogdan Dinu, e si presenta davanti alla reporter Jennifer Ravalo (nota anche come Jenny Sushe) per le domande.

L’atleta, carico di adrenalina dopo la vittoria e con ancora sul volto un rivolo di sangue, risponde alle domande della giornalista. Ma proprio alla fine dell’intervista, avviene l’imprevisto: Pulev si avvicina improvvisamente alla donna e la bacia sulle labbra.

A quel punto la giornalista, sorpresa dal gesto dell’uomo, conclude l’intervista con una risata. Poco dopo, dichiara che “il bacio è stato un po’ imbarazzante e strano”.

Nonostante la reazione abbastanza “tranquilla” della reporter, che ha voluto sdrammatizzare sull’accaduto, in poco tempo sul web il pugile Pulev finisce nell’occhio del ciclone. Tante le polemiche sollevate dai vari utenti dopo la diffusione del video. Qualcuno lo accusa anche di “assalto sessuale”.

“Lasciatela lavorare”, la campagna delle reporter sportive stanche delle continue molestie subite

Dal suo punto di vista, tuttavia, il pugile si difende, senza tuttavia scusarsi: “In realtà Jenny è una mia amica – spiega – e al termine del match ero così euforico che l’ho baciata. Più tardi quella sera lei ha festeggiato insieme a me e altri amici la mia vittoria”.

Non è ovviamente la prima volta che una giornalista, sul lavoro, riceve molestie da parte di alcuni atleti. Era accaduto anche ai Mondiali di calcio 2018 in Russia, quando un tifoso ha palpato e baciato in diretta una reporter di una tv tedesca. Episodi continui che hanno spinto le donne ad avviare anche una campagna di sensibilizzazione contro le molestie nel mondo del giornalismo sportivo.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Iran: uccisa con 6 proiettili la 20enne Hadis Najafi mentre manifestava per Mahsa Amini
Esteri / Russia: 800 manifestanti arrestati per le proteste contro la mobilitazione in tutto il Paese
Esteri / Corea del Nord lancia missile balistico nel mar del Giappone
Ti potrebbe interessare
Esteri / Iran: uccisa con 6 proiettili la 20enne Hadis Najafi mentre manifestava per Mahsa Amini
Esteri / Russia: 800 manifestanti arrestati per le proteste contro la mobilitazione in tutto il Paese
Esteri / Corea del Nord lancia missile balistico nel mar del Giappone
Esteri / Servizio militare, Putin: “Pene più dure a chi diserta o si arrende”. L’Ue: favorire asilo per chi scappa
Esteri / Josep Borrell: “Prendiamo sul serio minaccia nucleare di Putin”
Esteri / Yvon Chouinard: storia del fondatore di Patagonia, che ha deciso di donare la sua azienda per il clima
Esteri / Ucraina, missile russo su Zaporizhzhia: un morto e 7 feriti
Esteri / Morti oltre 80 migranti al largo della Siria. Le famiglie sul barcone cercavano di raggiungere l'Europa
Esteri / Morte della Regina: “Harry furioso per l’esclusione di Meghan da Balmoral”
Esteri / Il Cremlino avverte Kiev: “Dopo il referendum, ogni attacco in Donbass sarà contro la Russia”