Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il primo morto di Coronavirus in Israele è un sopravvissuto all’Olocausto

Immagine di copertina
Arie Even

Arie Even si nascondeva nelle cantine sotterranee per sfuggire ai nazisti

La prima vittima di Coronavirus in Israele è un sopravvissuto all’Olocausto

Il 20 marzo, l’88enne Arie Even è stato il primo morto di Coronavirus in Israele. L’uomo è stato infettato durante la visita di un assistente sociale nella casa di riposo in cui viveva a Gerusalemme.

Pur avendo quattro figli, 18 nipoti e un pronipote che vivono in Israele, Arie Even è morto solo. “Era un uomo forte e ha superato le difficoltà dell’Olocausto”, ha dichiarato la figlia Yael. “Ha vissuto una vita piena”, aggiunge la donna.

Quando la Germania occupò l’Ungheria nel 1944, Arie Even, la madre e il fratello si nascosero per quasi un anno, a volte in balle di fieno e cantine sotterranee. L’uomo era sopravvissuto a molteplici attacchi di cuore, interventi chirurgici e a una leggera forma di epidemia di colera durante una visita della sua famiglia in Spagna, ma non è riuscito a sfuggire al Coronavirus.

Dopo la guerra, a 17 anni, si trasferì in Israele, si unì a un kibbutz e poi si arruolò nell’esercito come tecnico aeronautico. I suoi genitori, sopravvissuti alla guerra, fuggirono dall’Ungheria dopo l’invasione sovietica nel 1956 e in seguito si unirono a lui in Israele.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Esteri / Elezioni in Germania: chi sarà il successore di Angela Merkel. La guida al voto
Esteri / Francia, candidato alle presidenziali attacca la Nutella: “Fa male ai bambini e all’ambiente”
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza
Esteri / India, sequestrate tre tonnellate di eroina proveniente dall’Afghanistan