Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:17
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La prima modella con l’hijab su una rivista di moda americana

Immagine di copertina
Prima modella con hijab a comparire su Allure

Nata in un campo profughi del Kenya, naturalizzata americana, la diciannovenne Halima è stata scelta come modella dalla rivista Allure per rivoluzionare la concezione delle donne islamiche

“Sono qui per abbattere gli stereotipi sulle donne musulmane”.

A parlare è la 19enne Halima Aden, diventata la prima modella con l’hijab a comparire sulla copertina di una rivista di moda statunitense famosa come Allure.

Nata in un campo profughi del Kenya, naturalizzata americana, la diciannovenne Halima vive negli Stati Uniti da quando aveva 6 anni, è matricola in Storia alla Saint Cloud State University nel Minnesota e da musulmana osservante porta regolarmente l’hijab.

Nel 2016 ha partecipato a Miss Minnesota in burkini e a febbraio di quest’anno ha debuttato alla Milano Fashion Week 2017 portando per la prima volta il velo sulle passerelle italiane, con il marchio della stilista Alberta Ferretti.

L’immagine di Halima è accompagnata dalle parole “This is American Beauty”: uno slogan che sostiene il desiderio della giovane modella di sfidare i confini della bellezza nella moda una volta per tutte.

“La società mette molta pressione sul modo in cui devono apparire le ragazze”, racconta la modella nell’articolo della rivista.

“Ho molto più da offrire del mio aspetto fisico e l’ hijab mi protegge  da frasi come ‘sei troppo magro’, ‘sei troppo grassa’, ‘guarda i tuoi fianchi’”.

Dopo i suoi successi, Aden ha ricevuto numerosi elogi per il ruolo che ha giocato nel cambiare il volto della bellezza in modo particolare per le donne musulmane.

“Le persone responsabili degli attentati non possono rappresentare un intero gruppo”, aveva dichiarato alla ABC7 in merito ai recenti attacchi terroristici.

A febbraio la modella è entrata a far parte dell’agenzia IMG Model di New York, che rappresenta anche, tra le altre, top come Gigi e Bella Hadid, Elsa Hosk e Sasha Luss.

Nella foto che ha postato su Instagram si legge: “Dal campo profughi alla copertina di Allure Magazine, grazie per l’opportunità di una vita!”

Prima modella hijab copertina Stati Uniti
“This is American Beauty”
LEGGI ANCHE: Dall’hijab al burqa, quali sono tutti i tipi di veli islamici
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Per noi è come una violenza sessuale”: a TPI parlano le donne americane a cui è stato tolto il diritto all’aborto
Esteri / Empowerment e agricoltura sostenibile: così le donne rivendicano i propri diritti nella Striscia di Gaza
Esteri / Putin: “Truppe Nato in Finlandia e Svezia? Risponderemo”
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Per noi è come una violenza sessuale”: a TPI parlano le donne americane a cui è stato tolto il diritto all’aborto
Esteri / Empowerment e agricoltura sostenibile: così le donne rivendicano i propri diritti nella Striscia di Gaza
Esteri / Putin: “Truppe Nato in Finlandia e Svezia? Risponderemo”
Esteri / Guerra in Ucraina, la Russia annuncia il ritiro dall'Isola dei Serpenti. Biden: sosterremo Kiev fino alla fine
Esteri / Viaggio a Suwałki: “Il posto più pericoloso del mondo”. Il reportage di TPI
Cronaca / Vertice Nato a Madrid, Biden: “Più truppe in Italia e Germania”
Esteri / La super-testimone mette nei guai Trump: “Voleva andare a Capitol Hill e unirsi alla folla armata”
Esteri / Usa, Instagram e Facebook rimuovono post che promuovono le pillole abortive
Esteri / Guerra in Ucraina, Mosca: "Adesione di Svezia e Finlandia alla Nato è destabilizzante"
Esteri / Usa, un giudice della Louisiana ferma il divieto di aborto: “Le interruzioni riprendano subito”