Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:21
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il video francese sulla pizza al Coronavirus che indigna l’Italia

Da “Pizza, mafia e mandolino” a “Pizza e Coronavirus”. Il video shock del pizzaiolo che tossisce e starnutisce sulla "Pizza al Covid-19" rischia di scatenare un incidente diplomatico tra Italia e Francia

Da “Pizza, mafia e mandolino” siamo passati a “Pizza e Coronavirus”. Il vecchio stereotipo discriminatorio associato all’Italia negli ultimi giorni ha lasciato il posto a quello più aggiornato legato all’emergenza del nuovo virus Covid-19. È evidente nel video andato in onda in Francia su Canal+ durante la trasmissione satirica “Groland Le Zapoi”, dove un pizzaiolo tossisce e starnutisce mentre inforna “La nuova pizza italiana che farà il giro del mondo: Covid-19“.

Il filmato trasmesso dall’emittente francese sta indignando l’Italia e la politica. Tra i primi politici a condividerlo sui social Giorgia Meloni che scrive: “Video “satirico” disgustoso mandato in onda dalla famosa TV francese Canal + per insinuare che i prodotti Made in Italy sono contaminati dal Coronavirus. Disprezzo totale per gli autori di questa immondizia anti italiana. Che dite qualcuno del Governo o della maggioranza PD-M5S avrà la decenza di far sentire il proprio sdegno?”.

Meloni aveva scritto su Twitter: “Inaccettabile che alcuni Paesi chiedano per i prodotti italiani certificazione “virus free”, consapevoli che non esista alcun legame tra Coronavirus e cibo, con l’intenzione forse di danneggiare il nostro export. In Italia e Europa FDI farà le barricate: #DifendiamoilMadeinItaly”.

Sembra proprio che gli italiani nel mondo vengono sempre di più tenuti alla larga a causa della diffusione del Coronavirus. Quasi come fossimo degli untori. (Ne abbiamo parlato anche in questo articolo: Italiani vade retro: quando la paura del contagio sconfina nel razzismo)

Sul caso interviene anche la ministra dell’Agricoltura Teresa Bellanova: “Il video andato in onda in Francia durante una trasmissione di Canal+ è vergognoso e raccapricciante. Davanti al momento di crisi e difficoltà che non solo il nostro Paese ma l’Europa intera sta affrontando, media e televisioni dovrebbero informare i cittadini, raccontando la verità. Basterebbe quello. Invece si sceglie di denigrare un intero Paese. Questa non è satira, è un’offesa ad un’intera nazione, è un’evidente mistificazione dei fatti. È il populismo fatto immagine”.

“Si mandano in onda fake news per diffondere paura, dividere, creare barriere ma anche legittimare la concorrenza sleale. Noi non ci stiamo – aggiunge Bellanova -. E il coronavirus, come ribadito più volte dalle autorità europee ed internazionali, non si trasmette tramite cibo. I nostri prodotti sono sicuri, di altissima qualità, e lo certificano i controlli che effettuiamo ogni giorno, fra i più stringenti al mondo. Ho attivato i canali diplomatici per segnalare il contenuto mandato in onda e capirne genesi e portata. Nel frattempo, mi aspetto che Canal+ lo ritiri immediatamente e si scusi. Non con me, ma con i 60 milioni di cittadini italiani, lavoratori, imprenditori, produttori, che, con il loro video disgustoso, sono stati offesi”.

Leggi anche: Coronavirus, italiani vade retro: quando la paura del contagio sconfina nel razzismo

Ti potrebbe interessare
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Esteri / “Le guardie libiche violentano le minorenni nei centri di detenzione”
Esteri / Svezia, sfiduciato il governo per la prima volta. Scontro sulla legge per liberalizzare gli affitti
Ti potrebbe interessare
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Esteri / “Le guardie libiche violentano le minorenni nei centri di detenzione”
Esteri / Svezia, sfiduciato il governo per la prima volta. Scontro sulla legge per liberalizzare gli affitti
Esteri / “L’Unione Europea ha un piano per tagliare le serie tv britanniche da Netflix e Amazon”
Esteri / Cina, il Covid non ferma il festival di Yulin: “Trucidati migliaia di cani”
Esteri / Quell’umanità in fuga tra macerie e ricordi
Esteri / Un “caso Floyd” in Europa: vittima un uomo di etnia Rom
Esteri / L'obbedienza agli Usa non è una virtù: vuol dire essere succubi del capitalismo finanziario (di A. Di Battista)
Esteri / Marina Usa fa esplodere ordigno da 18mila chili in mare. Lo spettacolare video
Esteri / Francia, la destra moderata vince il primo turno delle regionali. Deludono Le Pen e Macron