Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:03
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La strana ragione per cui gli spagnoli mangiano così tardi

Immagine di copertina

I cittadini iberici pranzano solitamente dopo le 14 e cenano dopo le 21. Il motivo? Riguarda l'ex dittatore del paese Francisco Franco

Chiunque abbia avuto modo di conoscere gli spagnoli, o anche solo sentito parlare delle loro abitudini, saprà che tipicamente pranzano fra le 14 e le 15 del pomeriggio e cenano tra le 21 e le 22. Si tratta di orari diversi da quelli del resto d’Europa, ma anche da quelli dell’area mediterranea. Questo spesso desta curiosità e suscita domande. Come mai gli spagnoli mangiano così tardi?

Esiste una risposta che riguarda la storia del paese. Per conoscerla, bisogna tornare indietro al 1940, ai tempi di Francisco Franco.

All’epoca il dittatore decise di spostare il fuso orario della Spagna avanti di un’ora, per allinearsi alla Germania nazista e dimostrarle la sua alleanza. Tuttavia la Spagna, dal punto di vista geografico, rientra nel GMT (Greenwich Mean Time) e ha – o meglio aveva – lo stesso fuso orario di Inghilterra, Portogallo e Marocco.

Quello che ha fatto Francisco Franco è stato allinearla ai fusi orari dell’Europa centrale (CET) senza che le abitudini degli spagnoli cambiassero. Per questo qualunque cosa facessero, finiva per avvenire un’ora avanti rispetto al fuso orario normale.

In altre parole, i suoi abitanti hanno continuato a mangiare e a svolgere le loro attività negli orari consueti, ma a causa del cambio dell’ora il loro pranzo delle 13 è diventato un pranzo delle 14 e la loro cena delle 20 veniva in realtà consumata alle 21.

Dall’epoca di Francisco Franco il fuso orario non è cambiato e non è mai stato ripristinato quello originario. Gli orari degli spagnoli continuano a essere quelli di un tempo ed è questo il motivo per cui a noi sembra che mangino così tardi.

Un’altra conseguenza di questo cambio è che in estate il sole tramonta dopo le 22 e le ore di luce sono molte.

Al cambio di fuso orario si aggiungon altre motivazioni che contribuiscono a mantenere salda l’abitudine di mangiare tardi in Spagna: gli orari di lavoro, gli orari di apertura dei negozi e gli eventi culturali che vengono organizzati in tarda serata per permettere a tutti di partecipare.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Ambiente, lavoro, giovani e cannabis legale: la Germania prepara la rivoluzione culturale che investirà l’Europa
Esteri / L’addio commosso di Angela Merkel: “Grazie per la fiducia”
Esteri / Copenaghen, 31 persone trascorrono la notte nel negozio Ikea isolato dalla neve
Ti potrebbe interessare
Esteri / Ambiente, lavoro, giovani e cannabis legale: la Germania prepara la rivoluzione culturale che investirà l’Europa
Esteri / L’addio commosso di Angela Merkel: “Grazie per la fiducia”
Esteri / Copenaghen, 31 persone trascorrono la notte nel negozio Ikea isolato dalla neve
Esteri / Un quiz per scoprire quanto ne sai sull’Hiv (e smontare le false credenze)
Esteri / India, i bambini muoiono per lo smog. Un decesso su dieci sotto i cinque anni è per l’inquinamento
Esteri / Dalla Francia a Israele: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Grecia, da gennaio obbligo vaccinale per gli over 60: multe di 100 euro al mese per i trasgressori
Esteri / Variante, in Nigeria Omicron presente già a ottobre
Esteri / Unhcr: al via la campagna per salvare 3,3 milioni di rifugiati dal gelo invernale
Esteri / Bradley Cooper minacciato nella metropolitana di New York: “Aggredito con un coltello”