Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:21
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Pence avverte la Corea del Nord: “La pazienza strategica degli Stati Uniti è finita”

Immagine di copertina

Il vicepresidente statunitense in visita a Seoul ha ribadito al regime di Pyongyang l'intenzione di intervenire militarmente in caso di emergenza

Il vicepresidente degli Stati Uniti Mike Pence il 17 aprile ha chiesto alla Corea del Nord di non provocare la reazione statunitense: “L’era della pazienza strategica si è conclusa”, ha detto in riferimento ai test balistici e nucleari che Pyongyang ha realizzato fino ad ora.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come.

Pence si trova in Corea del Sud per l’inizio della visita in Asia e ha deciso di dimostrare il sostegno degli Stati Uniti a Seoul. Ha ribadito che tutte le opzioni sono in campo e non ha escluso il ricorso a un intervento militare per contrastare la minaccia nordcoreana. 

Il vicepresidente statunitense ha invitato la Cina a usare le sue leve per fare pressioni sul regime di Kim Jong-un allo scopo di mettere fine ai programmi missilistici e nucleari.

La visita di Pence in Corea del Sud arriva il giorno dopo il fallimento di un test missilistico. Secondo alcune indiscrezioni l’operazione militare sarebbe fallita a seguito di un intervento di hackeraggio ordinato dagli Stati Uniti e un conseguente innalzamento della tensione tra Washington e Pyongyang.

Il 18 aprile è in programma la visita di Pence in Giappone, l’altro alleato degli Stati Uniti per la questione coreana.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Esteri / “Le guardie libiche violentano le minorenni nei centri di detenzione”
Esteri / Svezia, sfiduciato il governo per la prima volta. Scontro sulla legge per liberalizzare gli affitti
Ti potrebbe interessare
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Esteri / “Le guardie libiche violentano le minorenni nei centri di detenzione”
Esteri / Svezia, sfiduciato il governo per la prima volta. Scontro sulla legge per liberalizzare gli affitti
Esteri / “L’Unione Europea ha un piano per tagliare le serie tv britanniche da Netflix e Amazon”
Esteri / Cina, il Covid non ferma il festival di Yulin: “Trucidati migliaia di cani”
Esteri / Quell’umanità in fuga tra macerie e ricordi
Esteri / Un “caso Floyd” in Europa: vittima un uomo di etnia Rom
Esteri / L'obbedienza agli Usa non è una virtù: vuol dire essere succubi del capitalismo finanziario (di A. Di Battista)
Esteri / Marina Usa fa esplodere ordigno da 18mila chili in mare. Lo spettacolare video
Esteri / Francia, la destra moderata vince il primo turno delle regionali. Deludono Le Pen e Macron