Pedofilo si filma mentre violenta una bambina di 18 mesi, genitori costretti a guardare le immagini

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 1 Feb. 2019 alle 07:54 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 20:02
0
Immagine di copertina
Joshua Gould

Joshua Gould, 23 anni, tossicodipendente, di Tilbury, nell’Essex (UK) è stato condannato a 10 anni di carcere per avere tentato di violentare una bambina di 18 mesi. L’uomo collezionava migliaia di foto di abusi, ne sono state trovate 1300. Tra queste anche immagini di rapporti sessuali con un cane.

Le famiglie delle vittime sono insoddisfatte della pena conferita a Joshua Gould, considerata troppo lieve rispetto ai crimini e alle violenze commesse sui loro piccoli.

Joshua Gould quando ha confessato alla polizia le violenze commesse ha riconosciuto di avere qualcosa di “sbagliato in testa”, il ragazzo ha anche ammesso di “provare piacere nel guardare le immagini”. In uno dei filmati che l’hanno inchiodato, il pedofilo stava provando a violentare una bambina di appena 18 mesi.

In un secondo video molestava dei bambini mentre giocavano a nascondino. I genitori delle vittime hanno dovuto guardare le immagini e spezzoni di video per potere riconoscere i propri figli.

Nel computer, telefono cellulare e scheda di memoria esterna di Gould sono state trovate centinaia di immagini, di cui 52 estreme.

L’uomo ha avuto rapporti sessuali anche con animali. In alcune foto si vede che fa sesso con un cane. In altri video abusa di bambini di appena tre mesi. Il legale di Gould, Mark Savage, ha dichiarato: “Si detesta per quello che ha fatto”.

Il giudice Samantha Leigh ha detto: “I genitori hanno dovuto identificare i loro bambini dalle fotografie, hanno visto una piccola parte di ciò che ha fatto alle loro figlie”.

Quando verrà rilasciato, Joshua Gould servirà altri otto anni in licenza e dovrà firmare il registro dei trasgressori sessuali.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.