Covid ultime 24h
casi +21.273
deceduti +128
tamponi +182.032
terapie intensive +80

L’Angelus di Capodanno di Papa Francesco: “La buona politica sia al servizio della pace”

Da Piazza San Pietro, il pontefice recita della Preghiera dell’Angelus e ringrazia il Presidente Mattarella

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 1 Gen. 2019 alle 12:22 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 18:56
0
Immagine di copertina
L'angelus di Papa Francesco

Nella 52esima giornata mondiale della pace, Papa Francesco saluta il nuovo anno e i fedeli in Piazza San Pietro a Roma.

Papa Francesco nella sua omelia ha ricordato la brutalità delle guerre in corso e l’importanza delle comunità.

Nel suo breve ma intenso discorso il pontefice ha lanciato i suoi auguri per il nuovo anno. Ha nominato subito il presidente della Repubblica Sergio Mattarella: “Ringrazio il signor presidente della Repubblica italiana per le espressioni augurali che mi ha indirizzato ieri sera. Il Signore benedica sempre il suo alto e prezioso servizio al popolo italiano”. Lo ha detto Papa Francesco all’Angelus, in risposta alle parole di Sergio Mattarella ieri sera nel messaggio di fine d’anno

“Ogni giorno possiamo essere artigiani di pace”, in un primo gennaio assolato il Papa ha lanciato un messaggio su come ognuno di noi possa cambiare la società nel suo piccolo.

Poi, come al solito si è congedato con una frase informale verso i presenti: “Pregate per me me, buon pranzo e arrivederci”.

Leggi anche: “Le curiosità su Papa Francesco che forse non sapete”

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.