Covid ultime 24h
casi +15.199
deceduti +127
tamponi +177.848
terapie intensive +56

La polizia ha fatto esplodere un pacco sospetto in New Jersey

Nel fine settimana sono stati registrati altri tre episodi: una bomba a New York, un secondo ordigno in New Jersey, e un'aggressione con arma da taglio in Minnesota

Di TPI
Pubblicato il 19 Set. 2016 alle 08:17 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:41
0
Immagine di copertina

La polizia ha fatto esplodere un pacco sospetto nelle prime ore di lunedì 19 settembre 2016 nei pressi di una stazione ferroviaria di Elizabeth, in New Jersey.

L’episodio ha destato allarme dopo che nel fine settimana sono stati registrati tre attacchi, inclusa l’esplosione di un ordigno sabato notte a Manhattan, New York, che ha investito 29 persone, tutte già dimesse dall’ospedale, e l’aggressione con arma da taglio che ha causato nove feriti in un centro commerciale in Minnesota.

A Elizabeth, una cittadina a sud di Newark, due uomini che rovistavano tra la spazzatura nei pressi di una stazione nella serata di domenica hanno rinvenuto un pacco contenente qualcosa di simile a una bomba, ha riferito il sindaco Christian Bollwage.

I due uomini hanno allertato la polizia dopo aver notato all’interno del pacco dei cavi e un tubo. Sono intervenuti sul posto sia gli artificieri locali che una squadra dell’Fbi e il presunto ordigno è stato fatto detonare.

Nel frattempo, il servizio ferroviario verso la stazione è stato interrotto per consentire il proseguo delle indagini.

Sabato mattina, un ordigno artigianale era esploso in una cittadina costiera del New Jersey lungo il tracciato di una corsa per beneficienza.

La bomba è esplosa all’interno di un cestino dell’immondizia circa 30 minuti dopo che la gara sarebbe dovuta partire. La corsa era stata invece ritardata e non sono stati registrati danni a cose o persone.

Le autorità federali stanno ora indagando per verificare se ci sia qualche collegamento tra tutti gli episodi registrati tra sabato e lunedì.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.