Covid ultime 24h
casi +31.084
deceduti +199
tamponi +215.085
terapie intensive +95

Chi controlla cosa mangiamo ogni giorno

Da Nestlé a Kellogg's, passando per la Danone: sono dieci le aziende che controllano la stragrande maggioranza dei marchi presenti nel mercato mondiale dell'alimentazione

Di TPI
Pubblicato il 31 Mag. 2017 alle 17:30 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 01:01
0
Immagine di copertina

Sono solo dieci in tutto il mondo le aziende che controllano la stragrande maggioranza dei marchi nel mercato del cibo e delle bevande. Brand come Nestlé, PepsiCo, Coca-Cola, Unilever, Danone, General Mills, Kellogg’s, Mars, Mondelez hanno il controllo quasi integrale del mercato.

Per esempio sono di proprietà della Nestlé marchi come Buitoni, Nescafé, San Pellegrino, o Nestea. Sono invece di proprietà di Unilever la Knorr, Calvé, Algida e Lipton. 

Si tratta di multinazionali che hanno centinaia di migliaia di dipendenti e che ogni anno hanno miliardi di dollari come ricavi.

Per consentire ai consumatori di capire chi controlla i marchi che stanno acquistando, Oxfam ha creato un’infografica che mostra le relazioni tra i vari marchi dei prodotti che compriamo ogni giorno. 

La mappa: 

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.