Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 16:07
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Chi controlla cosa mangiamo ogni giorno

Immagine di copertina

Da Nestlé a Kellogg's, passando per la Danone: sono dieci le aziende che controllano la stragrande maggioranza dei marchi presenti nel mercato mondiale dell'alimentazione

Sono solo dieci in tutto il mondo le aziende che controllano la stragrande maggioranza dei marchi nel mercato del cibo e delle bevande. Brand come Nestlé, PepsiCo, Coca-Cola, Unilever, Danone, General Mills, Kellogg’s, Mars, Mondelez hanno il controllo quasi integrale del mercato.

Per esempio sono di proprietà della Nestlé marchi come Buitoni, Nescafé, San Pellegrino, o Nestea. Sono invece di proprietà di Unilever la Knorr, Calvé, Algida e Lipton. 

Si tratta di multinazionali che hanno centinaia di migliaia di dipendenti e che ogni anno hanno miliardi di dollari come ricavi.

Per consentire ai consumatori di capire chi controlla i marchi che stanno acquistando, Oxfam ha creato un’infografica che mostra le relazioni tra i vari marchi dei prodotti che compriamo ogni giorno. 

La mappa: 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il presidente delle Filippine Duterte minaccia l’arresto per chi rifiuta il vaccino
Esteri / Madrid concede la grazia ai separatisti catalani condannati per il referendum del 2017
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il presidente delle Filippine Duterte minaccia l’arresto per chi rifiuta il vaccino
Esteri / Madrid concede la grazia ai separatisti catalani condannati per il referendum del 2017
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Esteri / “Le guardie libiche violentano le minorenni nei centri di detenzione”
Esteri / Svezia, sfiduciato il governo per la prima volta. Scontro sulla legge per liberalizzare gli affitti
Esteri / “L’Unione Europea ha un piano per tagliare le serie tv britanniche da Netflix e Amazon”
Esteri / Cina, il Covid non ferma il festival di Yulin: “Trucidati migliaia di cani”
Esteri / Quell’umanità in fuga tra macerie e ricordi
Esteri / Un “caso Floyd” in Europa: vittima un uomo di etnia Rom
Esteri / L'obbedienza agli Usa non è una virtù: vuol dire essere succubi del capitalismo finanziario (di A. Di Battista)