Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:09
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Bimba di 18 mesi muore soffocata dal suo peluche preferito

Immagine di copertina

Una bambina di soli 18 mesi è morta soffocata nella notte dal suo compagno di giochi preferito: un orsacchiotto di peluche le ha tolto il respiro, uccidendola.

Connie Rose è stata trovata morta nel lettino della sua casa a Dundee, in Scozia la mattina seguente. A scoprire il corpo senza vita con il giocattolo ancora a coprirle naso e bocca, è stata la madre della bambina, Dexy Leigh Walsh, 24 anni. Connie adorava il suo orsacchiotto di peluches e non si addormentava mai senza, ma è stato proprio quell’orsacchiotto a toglierle la vita nel sonno.

Quando è andata a svegliare la figlia, Dexy Leigh Walsh ha notato che la figlia era priva di sensi e non respirava, ha provato a rianimarla, come riportano i media britannici, ma purtroppo era già troppo tardi. “Ho incolpato a lungo me stessa per quello che è successo. Non mettete nulla sul letto dei vostri figli, per favore”, ha dichiarato la 24enne rivolgendosi a tutti i genitori. “Lasciate i lettini vuoti, spostate tutto perché potreste ritrovarmi come me ad avere il più grande rimpianto della vita”, ha lanciato così un appello Dexy.

Connie nel sonno si è girata e deve aver messo il volto contro il suo amato peluche, un gesto che nel sonno profondo di una bambina così piccola è stato fatale: è andata in crisi respiratoria ed è morta.

La morte della piccola risale al 2018, ma nell’anniversario del decesso la madre ha deciso di tornare a parlare della storia di sua figlia per sensibilizzare i genitori a non lasciare peluches e giocattoli nei lettini dei proprio bambini quando sono così piccoli.

Sono molti infatti i casi di soffocamento dei bimbi nella prima infanzia. Spesso la causa sono oggetti piccolissimi inalati o ingoiati appena i genitori si distraggono. Ma ancora più triste è che sia proprio l’orsacchiotto del cuore ad uccidere una bambina che ha ancora tutta la vita davanti.

> LEGGI ANCHE: Bambina di due anni soffocata da una banana

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il presidente delle Filippine Duterte minaccia l’arresto per chi rifiuta il vaccino
Esteri / Madrid concede la grazia ai separatisti catalani condannati per il referendum del 2017
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il presidente delle Filippine Duterte minaccia l’arresto per chi rifiuta il vaccino
Esteri / Madrid concede la grazia ai separatisti catalani condannati per il referendum del 2017
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Esteri / “Le guardie libiche violentano le minorenni nei centri di detenzione”
Esteri / Svezia, sfiduciato il governo per la prima volta. Scontro sulla legge per liberalizzare gli affitti
Esteri / “L’Unione Europea ha un piano per tagliare le serie tv britanniche da Netflix e Amazon”
Esteri / Cina, il Covid non ferma il festival di Yulin: “Trucidati migliaia di cani”
Esteri / Quell’umanità in fuga tra macerie e ricordi
Esteri / Un “caso Floyd” in Europa: vittima un uomo di etnia Rom
Esteri / L'obbedienza agli Usa non è una virtù: vuol dire essere succubi del capitalismo finanziario (di A. Di Battista)