Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:41
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Medico asporta un rene al paziente sbagliato: avevano lo stesso nome

Immagine di copertina
Medics

Un errore fatale. Un medico ha trapiantato un rene sul paziente sbagliato.  Il motivo dell’errore? Un caso di omonimia.

Dottor Ankur Parikh ha 37 anni ed è un medico dell’ospedale Sain Vincent di Worcester, in Massachusetts e dopo questo gravissimo sbaglio ha avuto solo un rimprovero ufficiale.

I due pazienti, entrambi con il cognome Hubbard, avevano effettuato entrambi un’ecografia all’addome e al bacino nella stessa data. Il chirurgo ha confuso le due cartelle cliniche e ha terribilmente allarmato l’uomo sono comunicandogli un tumore al rene, con cinque anni di vita rimasti.

Fidandosi del medico, l’uomo si  fatto operare d’urgenza. Solo a intervento finito, l’errore è venuto fuori: l’organo asportato era perfettamente sano.

A due anni e mezzo dalla vicenda, l’unico risultato che ha ottenuto è stato il recente “rimprovero” ufficiale ricevuto da Parikh da parte delle autorità sanitarie, che hanno rilevato tre errori fondamentali nell’iter seguito dal medico, il più banale dei quali è stato quello di non aver neanche controllato le date di nascita dei due pazienti coinvolti nella vicenda.

Il paziente, diviso tra la contentezza di non avere un tumore e quindi le sue possibili ricadute e l’incredulo per un errore di tale leggerezza, ha detto che “la sanità non è un gioco, il mio omonimo poteva rimetterci la vita per un ritardo nel trapianto”.

Leggi anche: “Vende un rene per comprare un iphone”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Regno Unito, 61 persone bloccate in un pub sommerso dalla neve: “Per fortuna abbiamo molta birra” | VIDEO
Cronaca / Variante Omicron, l’Oms: “Rischio elevato, possibili gravi conseguenze”
Esteri / Repubblica Ceca, la nomina del nuovo primo ministro è a prova di Covid | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Esteri / Regno Unito, 61 persone bloccate in un pub sommerso dalla neve: “Per fortuna abbiamo molta birra” | VIDEO
Cronaca / Variante Omicron, l’Oms: “Rischio elevato, possibili gravi conseguenze”
Esteri / Repubblica Ceca, la nomina del nuovo primo ministro è a prova di Covid | VIDEO
Esteri / Disney+ sbarca a Hong Kong, la censura elimina l’episodio dei Simpson su Piazza Tiananmen
Esteri / Il business del plasma: quanto guadagnano gli Usa dal sangue dei più poveri
Esteri / Inchiesta “Oro liquido”: il prezzo del commercio di sangue nell’America degli ultimi
Esteri / Vietato dire Natale: le linee guida per la “comunicazione inclusiva” dell’Ue
Esteri / Il nuovo capo dell’Interpol è Ahmed Naser al-Raisi, un generale accusato di torture e arresti arbitrari
Esteri / “Giulio Regeni ucciso per una rivalità tra servizi segreti”: le rivelazioni di un’inchiesta francese
Esteri / Comprò voti per portare le Olimpiadi a Rio de Janeiro: Nuzman condannato a 30 anni di carcere