Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:39
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Nuovo annuncio della Ferrero: in arrivo il biscotto alla Nutella

Immagine di copertina

Attenzione popolo di golosi, perché c’è una bella novità in arrivo. Dopo l’annuncio della Ferrero dell’arrivo in Italia dei gelati Kinder insieme alla primavera 2019, l’azienda dolciaria più famosa al mondo ha già in serbo un’altra novità.

Croccante fuori e con un morbidissimo e gustosissimo ripieno: si tratta del biscotto alla Nutella, una sorta di versione “pro” dell’attuale Nutella B-ready. Il nuovo prodotto è al momento in fase di sperimentazione in Francia e debutterà soltanto fra un paio di mesi.

Proprio a Parigi, infatti, ci sono degli agenti promozionali che girano per vari punti della città con l’obiettivo di far testare la nuova prelibatezza targata Ferrero; alla stazione di Saint-Lazare, ad esempio, alcuni fortunati assaggiatori hanno potuto assaggiare i biscotti dalla forma tonda, un goloso ripieno, e l’inconfondibile “N” della Nutella al centro di un cuore impresso nella frolla.

LEGGI ANCHE: La notizia che aspettavano tutti i buongustai: da marzo i gelati Kinder arrivano anche in Italia

I biscotti, comunque, inizialmente saranno lanciati solo sul mercato del nostro vicino d’oltralpe; chissà, a questo punto, quanto sarà lunga l’attesa prima di vederli arrivare sugli scaffali dei nostri supermercati. L’effetto sorpresa intanto è cercato e voluto: Ferrero, in questo senso, sembra voler prendere spunto da Barilla nel suo lancio della crema Pan di Stelle.

Per la prossima settimana è addirittura in programma a Lione un evento “esperienziale”, una gran pensata a livello di marketing: alcuni dei futuri potenziali consumatori del nuovo prodotto Ferrero saranno invitati ad entrare in uno spazio dedicato all’assaggio dei biscotti. A questi poi verranno consegnate delle confezioni da poter portare a casa, in modo tale da “diffondere il verbo” della nuova delizia.

Ferrero inoltre sembra voglia creare in seguito una piattaforma partecipativa in cui i consumatori potranno segnalare i punti vendita in cui trovare e acquistare i nuovi biscotti.

Ma come mai la Francia? In effetti non è la prima volta che Ferrero sceglie questo paese per sperimentare le sue nuove idee; sempre la Francia, infatti, è stata la prima ad avere i gelati Kinder insieme anche a Germania, Svizzera e Austria.

“Il biscotto – ha spiegato di recente Ferrero – ci permetterà di rafforzarci sul mercato delle merendine, in cui siamo entrati con B-ready nel 2016″.

Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"
Esteri / Quattro podcast che raccontano quattro storie di giovani donne afghane