Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:22
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Cinque uomini delle forze di sicurezza nigeriane uccisi nel delta del Niger

Immagine di copertina

La regione del delta è il centro petrolifero della Nigeria ma i continui attacchi hanno notevolmente ridotto la produzione

Cinque uomini delle forze di sicurezza nigeriane sono rimasti uccisi nel corso di due attacchi nella regione del delta del Niger, area dove si concentra la produzione petrolifera della Nigeria, martedì 10 maggio 2016.

Secondo quanto riferito da un portavoce della polizia, due agenti sarebbero stati uccisi nel sonno mentre erano di guardia nello stato di Rivers. I soldati invece sono morti nello stato di Bayelsa. I raid seguono di un giorno l’aggressione costata la vita a cinque agenti di polizia.

La settimana scorsa, un gruppo chiamato i Vendicatori del delta del Niger aveva attaccato un impianto della Chevron, mentre in febbraio aveva proclamato uno sciopero contro l’oleodotto della Shell. Questi eventi e i ripetuti attacchi hanno notevolmente ridotto la produzione di crudo della Nigeria, che non era mai stata così bassa in 22 anni.

Le violenze di quest’ultimo periodo hanno innescato il timore che i miliziani possano riprendere a combattere la rivolta che sembrava ormai sedata da alcuni anni grazie a un’amnistia. La situazione è tale che i sindacati hanno chiesto l’evacuazione del personale impiegato negli impianti petroliferi della regione.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Ti potrebbe interessare
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Esteri / I vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2021
Esteri / Un sistema progettato per evitare la tirannia della maggioranza ha creato la tirannia della minoranza
Esteri / Senatore eletto coi brogli. Ma neanche ora che è stato scoperto dovrà restituire un euro
Esteri / Esercito Europeo: cos’è, come funziona e chi ne fa parte
Esteri / Scudo spaziale, battaglione da 5.000 unità, cooperazione con la Nato: come sarà l’esercito europeo