Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:48
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Nigeria: 300 torturati in una scuola islamica, anche diversi bambini

Immagine di copertina

Alcuni degli ospiti dell'istituto sono riusciti a fuggire e a denunciare i maltrattamenti alla polizia

Nigeria: 300 torturati in una scuola islamica, anche diversi bambini

Sono almeno 300 gli uomini e i bambini che sono stati torturati in una scuola islamica in Nigeria.

A scoprire i maltrattamenti è stata la polizia locale.

Secondo quanto riferito dal sito AllAfrica, i maltrattamenti sono avvenuti nella scuola di Daura, nello stato di Katsina, e sono emersi grazie ad alcune delle persone che frequentavano la scuola e che sono riuscite a fuggire.

Nelle perquisizioni, la polizia ha trovato 67 persone di età compresa tra 7 e 40 anni “legate a catene”.

“Abbiamo appreso che i detenuti qui sono stati oltre 300 e, a causa dei trattamenti disumani cui sono stati sottoposti, si sono ribellati”, ha detto ai giornalisti il portavoce della polizia di Katsina, Sanusi Buba.

Il proprietario e gli insegnanti della scuola sono riusciti a fuggire, mentre un religioso musulmano di 78 anni è stato arrestato.

Alla fine di settembre, sempre in Nigeria, era emerso un caso simile.

In quell’occasione, infatti, la polizia ha liberato oltre 300 studenti da una presunta scuola islamica situata nella città di Kaduna. Anche in questo caso gli studenti hanno denunciato torture e abusi sessuali, mentre le autorità hanno trovato più di cento incatenati nei locali della scuola.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Chi era la 16enne iraniana uccisa perché indossava un cappello da baseball al posto del velo
Esteri / Singapore, abrogata la legge che puniva sesso gay: risaliva all’epoca coloniale
Esteri / Per 11 giorni aggrappati al timone di una petroliera: tre migranti sopravvivono alla traversata dalla Nigeria alle Canarie
Ti potrebbe interessare
Esteri / Chi era la 16enne iraniana uccisa perché indossava un cappello da baseball al posto del velo
Esteri / Singapore, abrogata la legge che puniva sesso gay: risaliva all’epoca coloniale
Esteri / Per 11 giorni aggrappati al timone di una petroliera: tre migranti sopravvivono alla traversata dalla Nigeria alle Canarie
Esteri / L’allarme di Kiev: “Navi russe con 84 missili nel Mar Nero e nel Mediterraneo”
Esteri / Qatar, un alto dirigente ammette che i lavoratori morti per preparare i Mondiali sono stati “tra i 400 e i 500”
Esteri / “Diritti tutelati dalla legge”: la Cina si difende dalle accuse di repressione del dissenso per le politiche anti-Covid
Esteri / Iran, 16enne uccisa perché indossava un cappello da baseball al posto dell’hijab
Esteri / Mondiali, famiglie dei calciatori dell’Iran minacciate: “Violenze e torture se manifesteranno ancora contro il regime”
Esteri / Va dall'oculista per un banale controllo agli occhiali e torna a casa cieco
Esteri / Wikileaks, Lula chiede la liberazione di Assange: “Che crimine ha commesso?”