Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 11:11
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Migranti, naufragio al largo del Marocco: almeno 7 morti e 20 dispersi

Immagine di copertina
Foto di repertorio

Secondo quanto riferito dalla Ong Alarm Phone, che ha parlato con il centro soccorsi di Rabat, 63 persone sono state tratte in salvo

Migranti, naufragio al largo del Marocco: almeno 7 morti e 20 dispersi

È di almeno 7 migranti morti e 20 dispersi il bilancio di un naufragio avvenuto al largo delle coste del Marocco.

A riferirlo è il sito della Ong Alarm Phone, che sul suo profilo Twitter ha spiegato di aver parlato con il centro di soccorsi di Rabat, affermando anche che 63 persone sono state tratte in salvo.

Il barcone naufragato, infatti, era partito nella mattinata di lunedì 16 dicembre da Nador con 90 persone a bordo, tra cui molte donne e bambini.

Il Mediterraneo, attualmente sprovvisto di navi umanitarie, dovrebbe “ripopolarsi” durante i giorni di Natale di imbarcazioni di soccorso.

La Ocean Viking di Sos Mediterranée e Medici senza frontiere, infatti, è partita da Marsiglia tre giorni fa, la Open Arms si è mossa da Napoli, mentre la Alan Kurdi, della Ong Sea-eye, dovrebbe ripartire da Palermo nei prossimi giorni.

“Salpiamo! La missione 72 fa rotta verso la frontiera più letale del pianeta. A Natale saremo in mare, per proteggere vite in pericolo e per domamdare a tutti: a che distanza dalla riva si perde il diritto alla vita?” è stato il tweet con cui l’Open Arms ha annunciato il suo ritorno in mare.

Leggi anche:

“Siamo le sardine nere”: a Napoli va in scena la protesta dei migranti contro il mancato rilascio dei permessi di soggiorno

Migranti, Salvini a TPI: “Non ho mai incontrato al Bija. Da ministro ho lavorato con la guardia costiera libica” | VIDEO

Ti potrebbe interessare
Esteri / I sospetti dei media Usa e inglesi sulla vittoria di Jacobs: “La storia è piena di vincitori dopati”
Esteri / Regno Unito, in autunno terza dose di vaccino per tutti: la decisione di Boris Johnson
Esteri / Vettel contro Orban: indossa la maglietta pro Lgbt. “Sostengo chi soffre, squalificatemi”
Ti potrebbe interessare
Esteri / I sospetti dei media Usa e inglesi sulla vittoria di Jacobs: “La storia è piena di vincitori dopati”
Esteri / Regno Unito, in autunno terza dose di vaccino per tutti: la decisione di Boris Johnson
Esteri / Vettel contro Orban: indossa la maglietta pro Lgbt. “Sostengo chi soffre, squalificatemi”
Esteri / “È un terrorista”: Tokyo, atleta iraniano accusato dopo l’oro nella pistola
Esteri / Donna di 60 anni ruba diamanti per 5 milioni di euro con un gioco di prestigio
Esteri / Donna israeliana dona un rene a un bambino di Gaza: “Ma la politica non c’entra”
Esteri / Teologo musulmano critica i completi delle pallavoliste turche: “Siete sultani della fede, non dello sport”
Esteri / Variante Delta, Fauci: “Vaccinati o no, la contagiosità dei positivi è identica”
Esteri / Obbligo di vaccino per i dipendenti Google e Facebook
Esteri / A che punto è la crisi politica in Tunisia: Said licenzia 20 alti funzionari di governo