Covid ultime 24h
casi +8.561
deceduti +420
tamponi +143.116
terapie intensive +21

Migranti, naufragio al largo del Marocco: almeno 7 morti e 20 dispersi

Secondo quanto riferito dalla Ong Alarm Phone, che ha parlato con il centro soccorsi di Rabat, 63 persone sono state tratte in salvo

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 16 Dic. 2019 alle 17:22
161
Immagine di copertina
Foto di repertorio

Migranti, naufragio al largo del Marocco: almeno 7 morti e 20 dispersi

È di almeno 7 migranti morti e 20 dispersi il bilancio di un naufragio avvenuto al largo delle coste del Marocco.

A riferirlo è il sito della Ong Alarm Phone, che sul suo profilo Twitter ha spiegato di aver parlato con il centro di soccorsi di Rabat, affermando anche che 63 persone sono state tratte in salvo.

Il barcone naufragato, infatti, era partito nella mattinata di lunedì 16 dicembre da Nador con 90 persone a bordo, tra cui molte donne e bambini.

Il Mediterraneo, attualmente sprovvisto di navi umanitarie, dovrebbe “ripopolarsi” durante i giorni di Natale di imbarcazioni di soccorso.

La Ocean Viking di Sos Mediterranée e Medici senza frontiere, infatti, è partita da Marsiglia tre giorni fa, la Open Arms si è mossa da Napoli, mentre la Alan Kurdi, della Ong Sea-eye, dovrebbe ripartire da Palermo nei prossimi giorni.

“Salpiamo! La missione 72 fa rotta verso la frontiera più letale del pianeta. A Natale saremo in mare, per proteggere vite in pericolo e per domamdare a tutti: a che distanza dalla riva si perde il diritto alla vita?” è stato il tweet con cui l’Open Arms ha annunciato il suo ritorno in mare.

Leggi anche:

“Siamo le sardine nere”: a Napoli va in scena la protesta dei migranti contro il mancato rilascio dei permessi di soggiorno

Migranti, Salvini a TPI: “Non ho mai incontrato al Bija. Da ministro ho lavorato con la guardia costiera libica” | VIDEO

161
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.