Sempre più ragazze rischiano mutilazioni genitali in Germania

Rispetto al 2016, 10mila donne in più hanno subito questa pratica, vietata nel paese

Di TPI
Pubblicato il 19 Lug. 2017 alle 10:30 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 21:05
0
Immagine di copertina
Credit: Amr Dalsh

Oltre 58mila donne che vivono in Germania hanno subito mutilazioni genitali. Lo ha detto all’agenzia Reuters Charlotte Weil, la portavoce di Terre des Femmes, un’organizzazione per i diritti delle donne, martedì 18 luglio.

Il numero è aumentato di 10mila persone nel 2016 rispetto all’anno precedente, a causa dell’arrivo di migranti da paesi che mettono in atto questa pratica, sopratutto Somalia, Eritrea e Iraq. Ora sono almeno 13mila le ragazze che rischiano di subire questa pratica, che in Germania è vietata.

Weil ha sottolineato che è importante educare le persone sul tema delle mutilazioni genitali femminili per proteggere le ragazze a rischio.

Nel 2016 in Germania sono arrivati 280mila migranti partiti da Medio Oriente e Africa. L’anno precedente erano arrivati 890mila migranti.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.