Covid ultime 24h
casi +8.561
deceduti +420
tamponi +143.116
terapie intensive +21

È morta la giornalista francese ferita nell’esplosione di una mina in Iraq

Di TPI
Pubblicato il 24 Giu. 2017 alle 16:32 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 00:15
0
Immagine di copertina

Una giornalista francese rimasta ferita nell’esplosione di una mina a Mosul, in Iraq, lo scorso 19 giugno, è morta.

Véronique Robert è rimasta ferita nell’esplosione che ha ucciso due colleghi. Era ritornata in Francia per essere curata, secondo quanto riferisce France Télévisions. Pochi giorni dopo è morta a causa delle lesioni. L’esplosione si è verificata nel distretto di Ras al-Jadah, a ovest della Città Vecchia. L’Iraq è uno dei paesi più pericolosi al mondo per i giornalisti.

Stephan Villeneuve, un giornalista francese e Bakhtiyar Haddad, il suo fixer iracheno, sono rimasti uccisi nella stessa esplosione. Haddad è stato ucciso immediatamente dall’esplosione, mentre Villeneuve e Robert sono stati feriti gravemente e sono stati portati in un ospedale militare americano a Qayyara, a sud di Mosul.

In totale sono 28 i giornalisti uccisi in Iraq dall’inizio del 2014, secondo Reporters senza frontiere.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.