Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 20:45
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Dalla Germania alla Russia: le notizie dal mondo di questa settimana

Immagine di copertina

Germania

La Spd del ministro delle Finanze Olaf Scholz conquista il primato alle elezioni tedesche, che dovevano decidere il successore di Angela Merkel, al governo da 16 anni. Superata la Cdu guidata da Armin Laschet, ferma al 24,1 per cento. Terzi i Verdi con il 14,8 per cento, seguiti dai liberali di Fdp con l’11,4 per cento. In calo la sinistra di Linke e l’estrema destra di Afd. Si prospetta una coalizione a tre: favorita l’alleanza Spd, Verdi, Fdp. I negoziati richiederanno tempo e Merkel potrebbe arrivare a mangiare il panettone.

Usa

Daniel Foote, inviato speciale degli Usa a Haiti da luglio, si è dimesso per il trattamento «disumano» inflitto dall’amministrazione Biden ai rifugiati provenienti dall’isola e bloccati al confine con il Messico. Haiti ha affrontato un terremoto che ha causato più di duemila vittime e l’instabilità seguita all’assassinio del presidente Jovenel Moïse. Intanto il premier Henry ha rimandato di nuovo le elezioni.

Iran

Teheran annuncia la ripresa dei colloqui sul programma nucleare a Vienna. Il ministro degli Esteri, Hossein Amir Abdollahian, attacca però gli Usa per i «messaggi contrastanti» sul ritorno agli accordi del 2015, da cui Washington si è ritirata durante la presidenza Trump. Intanto l’Aiea accusa: «L’Iran non rispetta gli accordi». Ma la Repubblica islamica si sente le spalle coperte, avendo aderito come membro effettivo alla Shanghai Cooperation Organization (Sco).

Cina

Pechino ha messo al bando le criptovalute, accusate di alimentare il riciclaggio e le frodi finanziarie e di «sconvolgere l’ordine economico». I regolatori cinesi non hanno solo vietato lo scambio ma anche il “mining”, il processo a forte dispendio energetico tramite cui vengono create queste monete digitali. La decisione della Banca centrale cinese ha provocato un crollo dei prezzi dei Bitcoin e di altre criptovalute.

Afghanistan

Continua l’instabilità in Afghanistan tra attentati del sedicente Stato islamico e barbarie dei talebani. Almeno 8 i morti in un attacco dell’Isis a Jalalabad. Orrore anche a Herat, dove i talebani mostrano in piazza i cadaveri martoriati di quattro presunti rapitori, appesi ad alcune gru. Intanto chiude a Kabul l’unica scuola guida per donne. Anche gli uomini finiscono nel mirino degli studenti coranici: vietato il taglio della barba nella provincia meridionale di Helmand.

Russia

Il presidente russo Vladimir Putin ha accolto a Sochi, sul Mar Nero, il capo di Stato turco Recep Tayyip Erdogan. Finisce così il periodo di auto-isolamento del leader del Cremlino seguito al contagio da Covid-19 di una decina di collaboratori del suo entourage. Al centro dei colloqui i dossier riguardanti Siria, Libia, Caucaso e Balcani dove i due Paesi sostengono attori contrapposti.

Diritti civili

Depenalizzato l’aborto a San Marino grazie al 77 per cento dei Sì raccolti al referendum tenuto sul monte Titano. Ora il Parlamento locale ha sei mesi di tempo per scrivere la nuova legge che sostituirà la norma in vigore dal 1865. Un altro referendum in Svizzera ha permesso di legalizzare il matrimonio omosessuale e l’adozione di figli da parte di coppie dello stesso sesso. Il Sì ha ottenuto il 64,1 per cento. Così l’Italia resta l’unico Paese dell’Europa occidentale a non permettere ancora il matrimonio gay.
Continua a leggere sul settimanale The Post Internazionale-TPI: clicca qui.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"
Esteri / Quattro podcast che raccontano quattro storie di giovani donne afghane
Esteri / Dalla conversione all’Islam ai precedenti: chi è l’attentatore di Kongsberg armato di arco e frecce