Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 16:12
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

In volo con la moglie, molesta la vicina di posto che dorme: rischia l’ergastolo

Immagine di copertina

Un uomo di 35 anni è stato arrestato negli Stati Uniti per aver pesantemente molestato una donna a bordo di un aereo.

Protagonista della vicenda: Prabhu Ramamoorthy, un indiano residente in America grazie a un visto di lavoro. L’uomo, durante un volo da Las Vegas a Detroit su cui era salito insieme alla moglie, addormentatasi poco dopo il decollo, ha adocchiato una 22enne che gli sedeva accanto.

Una volta accortosi che anche la ragazza aveva preso sonno, il 35enne – non curante del rischio altissimo che correva sia per la presenza della moglie e degli altri passeggeri sia perché la ragazza avrebbe potuto svegliarsi da un momento all’altro – ha cominciato a palpeggiarla intrufolandosi con le mani sotto il suo reggiseno e dentro i suoi pantaloni.

Dopo qualche palpeggiamento la vicina di posto ha (ovviamente) sgranato gli occhi e chiesto soccorso agli altri passeggeri e all’equipaggio che è intervenuto all’istante: a quel punto l’indiano si è placato e spaurito ha dovuto concludere il viaggio guardato in malo modo dall’equipaggio, dalla moglie (furibonda) e dagli altri passeggeri del volo. Una volta atterrato a Detroit sono poi scattate le manette con l’accusa di molestie sessuali.

Un episodio che risale allo scorso 3 gennaio su un aereo della Spirit Airlines: ora, a distanza di qualche mese, Prabhu è stato condannato in tribunale per abusi sessuali e nei prossimi mesi conoscerà l’entità della pena: rischia l’ergastolo.

Davanti ai giudici l’uomo ha tentato di difendersi raccontando che in quei momenti era addormentato e non era consapevole di quello che stava facendo. Ovviamente, nessuno gli ha creduto. Quindi la confessione con la precisazione di non essere riuscito a penetrare digitalmente la ragazza, come se questo cambiasse la sostanza della questione.

Ti potrebbe interessare
Esteri / New York, fattorino accoltellato mentre è in bici termina la consegna prima di andare in ospedale
Esteri / L’Afghanistan è senza vaccini, e i bambini pagano il prezzo dell’egoismo dei paesi ricchi
Esteri / “Pipistrelli vivi in gabbia”: il video che smentisce l’Oms | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Esteri / New York, fattorino accoltellato mentre è in bici termina la consegna prima di andare in ospedale
Esteri / L’Afghanistan è senza vaccini, e i bambini pagano il prezzo dell’egoismo dei paesi ricchi
Esteri / “Pipistrelli vivi in gabbia”: il video che smentisce l’Oms | VIDEO
Esteri / “L’Ultimo G7”. La Cina irride l’Occidente, tranne l’Italia: “Lupo che resiste agli Usa”
Esteri / Nato, i leader: "Da Cina e Russia minacce alla sicurezza". Draghi: "Riaffermare alleanza Usa"
Esteri / Putin: "Navalny? Non abbiamo l'abitudine di assassinare nessuno"
Esteri / Scandalo 1MDB: ex rapper dei Fugees accusato di pressioni per convincere Trump a non indagare
Esteri / Sversamento di idrocarburi a largo della Corsica: “Si rischia il disastro ambientale”
Esteri / Sudan, scarcerato Marco Zennaro: l'imprenditore italiano è ai domiciliari in hotel 
Esteri / Israele chiude la più importante organizzazione sanitaria palestinese. A rischio lotta al Covid