Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La minaccia nascosta nei sottotitoli scaricati online

Immagine di copertina

Un rapporto della società Check Point, che si occupa di sicurezza online, avverte che i sottotitoli possono essere utilizzati dagli hacker per accedere ai computer

Soprattutto negli ultimi anni, con l’abitudine di seguire le serie televisive in lingua originale, è diventato frequente tra i giovani rivolgersi a siti di streaming illegali.

Un rapporto della società Check Point, che si occupa di sicurezza online, avverte che i sottotitoli delle serie tv, che sono scaricati a parte come file di testo in grado di essere poi aggiunti al video, possono essere un veicolo che permettono agli hacker di accedere al pieno controllo del computer dell’utente.

Secondo il rapporto, i sottotitoli in questione sono spesso valutati in base a punteggi dati dagli utenti, dando quindi a chi li scarica un senso di sicurezza che può rivelarsi ingannevole, essendo le valutazioni facilmente manipolabili.

Quando un hacker è intenzionato a compiere un attacco può far sì che uno di questi file, apparentemente non in grado di portare danni al computer di chi lo scarica, possa sembrare tra i più apprezzati e sicuri e poi garantirgli invece di appropriarsi di informazioni private o fare danni d’altro tipo.

Secondo Check Point, sono almeno quattro le piattaforme di streaming e i lettori multimediali in cui si è osservato questo fenomeno: VLC, Kodi, Popcorn Time e Stremio, anche se, secondo quanto riporta Mashable, i siti in questione avrebbero già provveduto ad aggiornare il proprio software.

Di seguito, un video che mostra come un aggressore possa utilizzare i sottotitoli dannosi per attaccare un Pc:

Ti potrebbe interessare
Esteri / Grecia, da gennaio obbligo vaccinale per gli over 60: multe di 100 euro al mese per i trasgressori
Esteri / Variante, in Nigeria Omicron presente già a ottobre
Esteri / Unhcr: al via la campagna per salvare 3,3 milioni di rifugiati dal gelo invernale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Grecia, da gennaio obbligo vaccinale per gli over 60: multe di 100 euro al mese per i trasgressori
Esteri / Variante, in Nigeria Omicron presente già a ottobre
Esteri / Unhcr: al via la campagna per salvare 3,3 milioni di rifugiati dal gelo invernale
Esteri / Bradley Cooper minacciato nella metropolitana di New York: “Aggredito con un coltello”
Esteri / AIRL, a Roma il Gala dell’amicizia italo-libica: “Che sia l’inizio di una nuova vita, di una stretta collaborazione”
Esteri / Variante, nel Regno Unito torna l’obbligo di mascherina nei luoghi e sui mezzi pubblici
Esteri / Austria, morto di Covid l’esponente No Vax Biacsics: aveva tentato di curarsi con clisteri di candeggina
Esteri / Usa, sparatoria in una scuola del Michigan: 15enne apre il fuoco sui compagni. Morti 3 studenti
Cronaca / L'a.d. di Moderna: “Vaccini meno efficaci contro Omicron"
Esteri / Covid, il Regno Unito verso la terza dose agli over 18 dopo tre mesi dalla seconda