Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:42
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Mikaela, la figlia di Steven Spielberg: “Il porno? Ha dato un senso alla mia vita”

Immagine di copertina

Mikaela, la figlia di Steven Spielberg: “Il porno mi ha liberata”

Mikaela Spielberg, la figlia del celebre regista hollywoodiano, ha spiegato: “Il porno mi ha liberata, ha dato un senso alla mia vita”. Non è la prima volta che si accosta il nome di Mikaela alla carriera da pornodiva ma questa volta è proprio la diretta interessata a spiegare il perché di questa scelta. Mikaela, 24 anni, ha anche raccontato i problemi affrontati negli ultimi anni, dalla dipendenza da alcolici alla depressione fino a litigio con il fidanzato sfociato in un arresto per violenza domestica. Mikaela ha raccontato di aver perso fiducia in se stessa, senza però dare alcuna responsabilità ai genitori (Steven Spielberg e Kate Capshaw). Ma cosa ne penseranno mamma e papà della sua carriera? La coppia non si è mai espressa ma, secondo la figlia, “una volta visto quanto sono tornata a galla dopo aver toccato il fondo un anno e mezzo fa, saranno contenti di avere cresciuto una giovane donna sicura di sé”.

Entrata nell’industria del porno, la figlia di Spielberg ha ammesso che questo lavoro le piace moltissimo e che le sta dando “un nuovo senso della vita”. Come ha spiegato la ragazza al Daily Beast: “Se non avessi fatto il lavoro che dovevo su me stessa e sulle mie relazioni sarei morta entro l’anno”. Del suo lavoro spiega: “Personalmente non mi piacciono i contenuti ‘hardcore’, preferisco impegnarmi in atti soft e di passione”. E, riguardo al futuro, Mikaela ha spiegato: “L’obiettivo finale della mia vita è ricominciare a dipingere e il lavoro nell’industria del sesso è un modo per garantirmi la sicurezza finanziaria per farlo. Mi piace molto esibirmi, quindi probabilmente sarò un’artista per il resto della mia vita”.

Leggi anche:  Steven Spielberg, la figlia Mikaela diventa un’attrice porno

Ti potrebbe interessare
Esteri / Morto il ministro degli Esteri bielorusso. Kiev: “Forse avvelenato”. Mosca: “Scioccati”
Esteri / “Italiana arrestata in Turchia alla manifestazione contro la violenza sulle donne”: le attiviste di Mor Dayanisma
Esteri / “Putin vuole far uccidere Lukashenko”: l’ipotesi del complotto per trascinare la Bielorussia in guerra
Ti potrebbe interessare
Esteri / Morto il ministro degli Esteri bielorusso. Kiev: “Forse avvelenato”. Mosca: “Scioccati”
Esteri / “Italiana arrestata in Turchia alla manifestazione contro la violenza sulle donne”: le attiviste di Mor Dayanisma
Esteri / “Putin vuole far uccidere Lukashenko”: l’ipotesi del complotto per trascinare la Bielorussia in guerra
Esteri / La chef stellata: “Chi prenota al ristorante e non si presenta paga 75 euro di penale”
Esteri / Migranti, ancora tensioni Francia-Italia: “Roma apra i suoi porti alle Ong, altrimenti niente ricollocamenti”
Esteri / Putin alle madri dei soldati russi: “I vostri figli sono eroi”
Esteri / “Tentò di violentarmi in un camerino”: giornalista americana denuncia Trump per violenza sessuale e diffamazione
Esteri / Criticava il regime sui social, arrestato in Iran l’ex star della nazionale Voria Ghafouri
Calcio / Così il Qatar si è “comprato” i Mondiali per spacciarsi come Paese aperto e moderno
Esteri / Esclusivo TPI – Mondiali Insanguinati: ecco le condizioni disumane di lavoro degli operai che hanno costruito gli stadi in Qatar