Covid ultime 24h
casi +21.994
deceduti +221
tamponi +174.398
terapie intensive +127

Steven Spielberg, la figlia Mikaela diventa un’attrice porno

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 20 Feb. 2020 alle 11:24 Aggiornato il 20 Feb. 2020 alle 11:57
499
Immagine di copertina

Steven Spielberg, la figlia Mikaela diventa un’attrice porno

La figlia di Steven Spielberg, Mikaela, ha deciso di diventare un’attrice porno. La ragazza, 23 anni, ha rilasciato un’intervista esclusiva a TheSun, spiegando che il padre l’ha appoggiata pienamente nella sua decisione.

L’amato regista di E.T. e Jurassic Park ha adottato Mikaela che era appena una bambina e né lui né sua moglie Kate Capshaw sono rimasti sconvolti dalla decisione della ragazza, anzi, sono rimasti “intrigati” dalla sua scelta.

Mikaela vuole diventare indipendente, guadagnare abbastanza da non gravare più sulle spalle dei genitori e ha spiegato: “Sono stufa di non poter capitalizzare il mio corpo e, francamente, sono stanca di sentirmi dire di odiare il mio corpo. In più, sono anche stufa di dover lavorare giorno dopo giorno in un modo che non mi soddisfa”.

Mikaela Spielberg e il mondo del porno

Mikaela, che vive a Nashville (Stati Uniti), ha spiegato che la sua scelta deriva dal bisogno di diventare economicamente indipendente. “Spero di ottenere un posto abbastanza redditizio, che mi permetta di dire alle persone che non c’è niente di male a usare il proprio corpo in un modo che mi fa sentire a mio agio e che mi permette di sostenermi”.

E ancora Mikaela Spielberg spiega: “Facendo questo lavoro, potrò ‘soddisfare’ altre persone, ma in un modo sano e che non mi fa sentire violata”.

Riguardo la sua scelta, la giovane Spielberg spiega che si tratta di una “scelta positiva e forte. Mi sono resa conto che non c’è nessuna vergogna nel provare del fascino verso questo settore e nel voler fare qualcosa in maniera sicura, sana e consensuale”.

Mikaela, nome d’arte Sugar Star, sta aspettando la licenza di porno attrice per poter lavorare nel Tennessee, ma ha già filmato alcuni video amatoriali diffusi su PornHub e poi rimossi dopo aver espresso la volontà di diventare professionista.

La ragazza ha specificato che i suoi video non ritrarranno atti sessuali per rispetto del fidanzato (Chuck Pankow, 47 anni), ma soltanto scene di nudo.

Leggi anche:

Achille Lauro finisce su Pornhub: l’esibizione a Sanremo nella sezione “Gay” del sito a luci rosse

Uomo sordo denuncia Pornhub per la mancanza dei sottotitoli nei video

499
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.