Uomo sordo denuncia Pornhub per la mancanza dei sottotitoli nei video

Secondo l'utente, il sito pornografico avrebbe violato i suoi diritti di disabile

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 21 Gen. 2020 alle 11:28
508
Immagine di copertina

Uomo sordo denuncia Pornhub per la mancanza dei sottotitoli nei video

Denuncia Pornhub per la mancanza dei sottotitoli nei video a luci rosse: è quanto deciso da un uomo sordo che evidentemente non riusciva a godere appieno della visione dei filmati senza poter capire il senso dei dialoghi.

La vicenda arriva dagli States e vede protagonista Yaroslav Suris, il quale ha portato in tribunale il noto sito pornografico con l’accusa di aver violato l’American Disabilities Act.

L’utente, che ha un abbonamento Premium al sito, sostiene che molti video da lui visualizzati non hanno i dialoghi in sovraimpressione.

Questo, secondo Yaroslav, avrebbe violato i suoi diritti di disabile: l’utente, quindi, avrebbe richiesto un risarcimento economico come danno morale e l’obbligo di inserire i sottotitoli nei video incriminati che, secondo quanto ricostruito, sarebbero almeno tre.

L’azienda, dal canto suo, ha replicato attraverso le parole del vicepresidente Corey Price, il quale ha dichiarato in una nota: “Vorremmo cogliere l’occasione per sottolineare che abbiamo una categoria di sottotitoli”.

La difesa del sito, dunque, è rappresentata dal fatto che, per visualizzare video con sottotitoli, basta andare nell’apposita categoria e che, dunque, può capitare che video che non facciano parte di quell’apposita categoria possano non avere i dialoghi in sovraimpressione.

Leggi anche:

Pornhub ha aggiunto i sottotitoli per i non udenti nei suoi video

Un uomo denuncia la Apple: “Un’applicazione mi ha fatto diventare gay”

508
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.