Quasi 50 migranti sono dispersi al largo della Spagna

Un gommone proveniente dal Marocco è affondato vicino alle coste dell'isola spagnola di Alborán. Tre persone sono state salvate

Di TPI
Pubblicato il 5 Lug. 2017 alle 12:42 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 21:05
0
Immagine di copertina

Quasi 50 migranti sono dispersi nel Mediterraneo, dopo che un gommone proveniente dal Marocco è affondato a 50 chilometri dalle coste dell’isola spagnola di Alborán. Si teme che siano tutti morti.

La guardia costiera della Spagna ha detto che tre persone sono state salvate, ma che le ricerche di 49 migranti continuano. Anche se un portavoce ha dichiarato ad Afp che si suppone siano tutte affogate.

“Più di 50 persone erano sul gommone, che era alla deriva da giorni, dopo aver lasciato le coste marocchine”, ha affermato la guardia costiera.

Se il numero delle vittime fosse confermato, sarebbe il naufragio più grave avvenuto nel 2017 nella parte occidentale del Mediterraneo.

Quest’anno, almeno 60 migranti  sono morti nel tentativo di raggiungere la Spagna dal Nord Africa. Da gennaio, 6.464 persone ci sono riuscite, secondo i dati dell’Organizzazione internazionale per le migrazioni.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.