Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:36
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Messico, 6 donne sequestrate e uccise da una banda di criminali

Immagine di copertina
Il corpo di una donna uccisa in Messico. Credit: AFP/Pedro Pardo

Le vittime erano state rapite in un negozio venerdì scorso, i corpi sono stati ritrovati in un burrone

Messico, sei donne sono state rapite venerdì scorso in un negozio di generi alimentari di Ciudad Victoria, nello stato di Tamaulipas.

I corpi delle vittime sono stati ritrovati sabato 26 maggio in un burrone lungo un’autostrada nel nord del Messico.

La strada dove sono stati rinvenuti i corpi delle sei donne collega Ciudad Victoria a Tula.

Secondo quanto riferito dal portavoce della sicurezza di Tamaulipas le vittime portavano i segni di violenze e dei colpi di arma da fuoco con i quali sono state uccise.

Il recupero dei resti dei corpi delle donne è stato difficoltoso a causa dell’impervio dislivello del dirupo, secondo quanto hanno riportato le autorità locali.

Lo Stato di Tamaulipas è tra i più duramente colpiti dal crimine in Messico, gli scontri tra bande fanno registrare picchi tra i più alti del Paese: l’anno scorso gli omicidi sono stati 805 e i rapimenti 124.

Il Tamaulipas si trova al confine con gli Stati Uniti ed è sottoposto a una continua guerra sanguinosa tra il cartello del Golfo e quello degli Zetas per il controllo dei varchi del commercio della droga tra Messico e Usa.

Giovedì scorso anche una giornalista è stata ritrovata morta nella sua abitazione. La donna riportava ferite da taglio alla nuca, secondo quanto riferito dall’ufficio del procuratore generale.

Il corpo di Alicia Diaz Gonzalez, cinquantadue anni, è stata trovato dai suoi figli.

La donna “era sul pavimento, a faccia in giù, in una pozza di sangue che ha subito dei colpi”, ha detto una fonte dell’ufficio del procuratore di Nuevo Leon all’agenzia di stampa AFP.

Ti potrebbe interessare
Esteri / “I vaccinati causano infertilità e aborti”: i no-mask pensano addirittura di usare la mascherina
Esteri / In Cambogia migliaia di persone sono rimaste senza cibo e medicine a causa del lockdown
Esteri / Iran, ragazzo di 20 anni decapitato dai suoi familiari perché gay
Ti potrebbe interessare
Esteri / “I vaccinati causano infertilità e aborti”: i no-mask pensano addirittura di usare la mascherina
Esteri / In Cambogia migliaia di persone sono rimaste senza cibo e medicine a causa del lockdown
Esteri / Iran, ragazzo di 20 anni decapitato dai suoi familiari perché gay
Esteri / L’uomo con 151 figli e 16 mogli: “Il mio lavoro è soddisfarle sessualmente”
Esteri / L’ex miss Myanmar si unisce alla lotta contro la dittatura militare: “Combatto per il mio Paese”
Esteri / David Grossman: “Il dialogo è fallito, la violenza fra arabi ed ebrei spezza il sogno della coesistenza”
Esteri / Trascinato dall’auto e lasciato agonizzante a terra: il “linciaggio” di un uomo accusato di essere palestinese
Esteri / Regno Unito, bambino di 9 anni colpito da un fulmine muore in campo
Esteri / L'indifferenza dell'Europa, le follie di Trump: ecco le vere colpe nel dramma di Gaza e del Mediterraneo (di Alberto Negri)
Esteri / Gaza-Israele: 90 vittime e 487 feriti. Biden difende gli israeliani