Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:13
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Usa, un giudice ha revocato la custodia del figlio a una donna perché non si è vaccinata contro il Covid

Immagine di copertina
Rebecca Firlit insieme al figlio di 11 anni.

La sentenza ha stabilito che la donna non potrà avvicinarsi al bambino fino a quando non sarà immunizzata

Una madre americana si è vista sottrarre l’affidamento del figlio di 11 anni nella causa di divorzio dal marito perché “non vaccinata”. È la decisione presa dal giudice dell’Illinois James Shapiro il quale ha stabilito che Rebecca Firlit, 39 anni, non potrà avvicinarsi al suo bambino fino a quando non sarà immunizzata contro il Covid. La sentenza, resa nota dal Washington Post, sta facendo parecchio discutere. “Una delle prime cose che il giudice mi ha chiesto è stata se fossi stata vaccinata o meno”, ha raccontato la donna al Chicago Sun-Times.

Rebecca Firlit ha spiegato che aveva evitato di vaccinarsi perché in passato aveva avuto “reazioni avverse ai vaccini” e che per questo un medico le aveva sconsigliato di sottoporsi al siero anti-Coronavirus. Ma il giudice Shapiro ha deciso comunque di affidare il figlio al padre finché la donna non si fosse immunizzata.

L’avvocato della donna, Annette Fernholz, ha presentato ricorso contro la sentenza giudicandola “esagerata” in un’intervista ha dichiarato: “Neanche il padre aveva sollevato il problema davanti alla corte. È il giudice che decide da solo che non puoi vedere tuo figlio finché non sei vaccinato“. In altre sentenze i giudici americani avevano tenuto conto della mancata vaccinazione come ostacolo, per esempio, alla scarcerazione di un detenuto o per l’equilibrio familiare ma la sentenza del giudice di Chicago sembra essere la prima del suo genere. Firlit e il suo ex marito, Matthew Duiven, sono divorziati da sette anni e i documenti del tribunale mostrano che hanno avuto l’affidamento condiviso del figlio di 11 anni dal giugno 2014.

“L’udienza del 10 agosto non ha avuto nulla a che fare con la revisione dell’accordo di custodia – ha aggiunto l’avvocato di Firlit -, quindi nessuno si aspettava che il giudice chiedesse alla madre del bambino se fosse vaccinata”. “Ero confusa perché l’udienza doveva riguardare solo le spese e il mantenimento dei figli – ha ammesso la madre al Sun-Times -. Gli ho chiesto cosa avesse a che fare con l’udienza, e lui ha detto: ‘Io sono il giudice e prendo le decisioni’. Penso che stia dividendo le famiglie. E penso che non sia nell’interesse di mio figlio stare lontano da sua madre“. “Parlo con lui ogni giorno – ha concluso -. Piange, gli manco”. “Ci sono bambini che sono morti a causa del Covid – ha invece commentato l’avvocato del padre -. Penso che ogni bambino dovrebbe essere al sicuro. E sono d’accordo che la madre dovrebbe essere vaccinata”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bambina di quattro anni stuprata dal vicino di casa: muore dopo tre giorni
Esteri / Stati Uniti, fratellini sbranati dai pitbull di casa: gravissima la mamma che ha tentato di salvarli
Esteri / Miss Ucraina e miss Russia nella stessa stanza in hotel: gaffe al concorso di bellezza
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bambina di quattro anni stuprata dal vicino di casa: muore dopo tre giorni
Esteri / Stati Uniti, fratellini sbranati dai pitbull di casa: gravissima la mamma che ha tentato di salvarli
Esteri / Miss Ucraina e miss Russia nella stessa stanza in hotel: gaffe al concorso di bellezza
Esteri / Incendio sull’Isola di Pasqua, bruciati diversi Moai: “Danni irreparabili”
Esteri / Zelensky all’Ue: “Siamo sull’orlo del disastro nucleare”
Esteri / Mahsa Amini, l’Iran si difende: “Morta per una malattia al cervello, non per le percosse della polizia”
Esteri / Metsola: “Inviare armi pesanti e carri armati a Ucraina”
Esteri / Chi è Ales Bialiatski, l’attivista bielorusso tra i vincitori del Nobel per la Pace 2022
Esteri / Premio Nobel per la Pace 2022 al bielorusso Ales Bialiatski, ai russi di Memorial e agli ucraini del Centro per le libertà civili
Esteri / Le rivelazioni dell’intelligence Usa al Nyt: “Crediamo che gli ucraini abbiano ucciso Darya Dugina”