Covid ultime 24h
casi +20.884
deceduti +347
tamponi +358.884
terapie intensive +84

Russia, madre dimentica il figlio in uno stabile abbandonato a -32 gradi

Di Marco Nepi
Pubblicato il 15 Gen. 2021 alle 18:45 Aggiornato il 15 Gen. 2021 alle 18:47
42
Immagine di copertina

Russia, dimentica il figlio in uno stabile abbandonato a -32 gradi

Una madre è accusata di tentato omicidio per avere “dimenticato” il figlio di un anno in una casa in disuso con una temperatura esterna di -32 gradi. Il bambino lotta per la vita mentre la donna è stata arrestata. La drammatica vicenda è avvenuta nella regione del Tatarstan, Kazan, in Russia, dove Valentina Fadeeva, 22 anni, rischia fino a 20 anni di carcere se condannata.

La donna ha dimenticato i suoi due figli nella casa abbandonata. La figlia più grande, di 4 anni ha subito un grave congelamento alle mani ma è in condizioni migliori rispetto al figlio più piccolo di un anno che invece rischia di perdere la vita. Tutti e due sono stati ricoverati in un ospedale della regione. Quando il bambino è arrivato in pronto soccorso aveva il viso, le gambe e le braccia completamente congelati. Alla polizia la donna ha raccontato di essere stata costretta a fuggire dopo una lite con il compagno della madre e nella fuga ha lasciato nello stabile i bambini. A trovare i due bambini da soli nella casa al freddo sarebbe stata la nonna che rientrava dal turno di notte intorno alle 2 del mattino e che ha subito chiamato i soccorsi, come riporta anche il Sun.

Leggi anche: 1. Nuovo Dpcm: scuole, impianti da sci, visite ai parenti. Le regole in vigore dal 16 gennaio; // 2. La protesta dei ristoratori: “Da venerdì teniamo aperto e violiamo le regole del Governo” //3. Covid, 100mila “furbetti” fuori lista si stanno vaccinando. Prima di sanitari e anziani delle RSA// 4. Nuove misure anti-Covid, Speranza alla Camera: “Stop mobilità tra Regioni, zona bianca con Rt sotto 1. Proroga dello stato di emergenza al 30 aprile”

42
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.