Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Luglio 2016 è stato il mese più caldo della storia

Immagine di copertina

Le temperature sono risultate più alte di 0,84 gradi centigradi rispetto ai mesi di luglio tra il 1951 e il 1980 e di 0,11 gradi più alte rispetto al luglio 2015

Luglio 2016 è stato mese più caldo mai registrato nella storia, secondo la Nasa. I dati, che combinano la temperatura della superficie dei mari e dell’aria sulla terra, mostrano che le temperature registrate il mese scorso hanno battuto il record registrato 12 mesi fa. 

Le temperature registrate sono risultate più alte di 0,84 gradi centigradi rispetto alla media dei mesi di luglio negli anni 1951-1980 e di 0,11 gradi più alte rispetto al luglio 2015. Rispetto all’era preindustriale, luglio 2016 è stato in media di circa 1,3 gradi più caldo. 

Secondo la Nasa negli ultimi nove mesi si sono registrati continui record di temperatura nei rispettivi periodi dell’anno e la tendenza sembra continuare. Luglio ha invece battuto il record assoluto come mese più caldo dal 1880, da quando le rilevazioni sono iniziate. 

Dati simili, che confermano i risultati della Nasa, sono stati rilasciati dallo US National Oceanographic and Atmospheric Administration (NOAA).

Le temperature da record sono state causate da una combinazione di riscaldamento globale e della presenza di El Niño. El Niño è uno dei più forti eventi meteorologici mai registrati, che provoca gravi siccità e inondazioni. Ha iniziato a verificarsi nella seconda metà del 2015 e continuerà anche per tutto il 2016.

Di solito si manifesta ogni cinque anni, o in un periodo tra i tre e i sette anni e deriva da un riscaldamento naturale delle acque dell’Oceano Pacifico, nella parte centrale e orientale equatoriale del Pacifico.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Grecia, da gennaio obbligo vaccinale per gli over 60: multe di 100 euro al mese per i trasgressori
Esteri / Variante, in Nigeria Omicron presente già a ottobre
Esteri / Unhcr: al via la campagna per salvare 3,3 milioni di rifugiati dal gelo invernale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Grecia, da gennaio obbligo vaccinale per gli over 60: multe di 100 euro al mese per i trasgressori
Esteri / Variante, in Nigeria Omicron presente già a ottobre
Esteri / Unhcr: al via la campagna per salvare 3,3 milioni di rifugiati dal gelo invernale
Esteri / Bradley Cooper minacciato nella metropolitana di New York: “Aggredito con un coltello”
Esteri / AIRL, a Roma il Gala dell’amicizia italo-libica: “Che sia l’inizio di una nuova vita, di una stretta collaborazione”
Esteri / Variante, nel Regno Unito torna l’obbligo di mascherina nei luoghi e sui mezzi pubblici
Esteri / Austria, morto di Covid l’esponente No Vax Biacsics: aveva tentato di curarsi con clisteri di candeggina
Esteri / Usa, sparatoria in una scuola del Michigan: 15enne apre il fuoco sui compagni. Morti 3 studenti
Cronaca / L'a.d. di Moderna: “Vaccini meno efficaci contro Omicron"
Esteri / Covid, il Regno Unito verso la terza dose agli over 18 dopo tre mesi dalla seconda