Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 20:44
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

L’Isis attacca il porto petrolifero di Sidra in Libia

Immagine di copertina

Il porto è stato attaccato da un convoglio di 12 veicoli del sedicente Stato islamico e un attacco suicida avrebbe causato la morte di due guardie

Alcuni miliziani dell’Isis hanno tentato di fare irruzione nel porto petrolifero di Sidra, in Libia. Due uomini armati, che erano di guardia presso il porto, sono rimasti uccisi nello scontro con i combattenti del sedicente Stato islamico.

Secondo quanto riportato dall’agenzia Afp, che cita fonti militari libiche, il porto è stato attaccato da un convoglio di 12 veicoli dell’Isis e un attacco suicida avrebbe causato la morte delle due guardie.

Nonostante l’assalto, la Bbc riporta che i miliziani sono stati respinti. L’Isis ora controlla la città di Bin Jawad, 30 chilometri a ovest di Sidra, lungo strada che collega il porto a Sirte, la roccaforte del sedicente Stato islamico in Libia.

A dicembre del 2015 la Francia aveva reso noto che l’Isis stava cercando di prendere il controllo dei pozzi petroliferi in Libia.

L’Isis aveva già tentato di prendere il controllo di Sidra lo scorso ottobre, senza tuttavia riuscirci.

Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"
Esteri / Quattro podcast che raccontano quattro storie di giovani donne afghane