Covid ultime 24h
casi +19.143
deceduti +91
tamponi +182.032
terapie intensive +57

L’esercito libanese ha ucciso un leader dell’Isis

Si tratta di Nayif al-Shaalaan, conosciuto anche come Abu Fawz, leader dell’Isis nella regione

Di TPI
Pubblicato il 28 Apr. 2016 alle 10:27 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 09:11
0
Immagine di copertina

L’esercito libanese ha ucciso un leader del sedicente Stato islamico in un’operazione militare nella regione montuosa al confine con la Siria.

Si tratta di Nayif al-Shaalaan, conosciuto anche come Abu Fawz, leader dell’Isis nella regione.

L’operazione militare si è svolta nell’area di Arsal, nel nord del Libano. Nell’area si verificano spesso combattimenti tra i miliziani dello Stato islamico e i jihadisti del fronte al Nusra. 

La popolazione libanese conta 6.184.701 abitanti, di cui più di due milioni vivono nella capitale Beirut. 

In Libano il 54 per cento della popolazione è di religione musulmana (27 per cento sciiti e 27 per cento sciiti), e il 40 per cento di religione cristiana. I drusi rappresentano il 5,4 per cento della popolazione. 

La zona di Arsal, al confine con la Siria

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.