Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:06
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Regno Unito, Johnson si scaglia contro gli scafisti: “I richiedenti asilo torneranno in Ruanda”

Immagine di copertina

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha annunciato la sua nuova battaglia contro la “crisi delle piccole imbarcazioni” che attraversano la Manica per trasferire clandestinamente gli immigrati. Durante un discorso tenuto ieri nel Kent, nel simbolico aeroporto costiero di Lydd che affaccia sul canale, Johnson ha annunciato un pacchetto di nuove misure per fermare gli scafisti, accusati di aver causato “sin troppe sofferenze e tragedie.”

Le nuove misure introdotte mirano principalmente a intercettare un numero maggiore di scafi diretti in Gran Bretagna. Secondo la nuova politica di immigrazione del Governo, migliaia di richiedenti asilo adesso potrebbero essere spediti in Ruanda, dove grazie a un accordo con le autorità locali saranno predisposti dei nuovi centri di allocazione e trattate le loro richieste. Il ministro ha sottolineato che la maggior parte degli immigrati che verranno rispediti a 9.500 chilometri dalle coste britanniche saranno uomini adulti.

Johnson si trova al centro di feroci critiche dopo aver organizzato una festa proibita a Downing Street in pieno lockdown anti-Covid a Londra, diventando il primo capo di governo a infrangere la legge nella storia britannica recente. Il primo ministro è stato sanzionato per lo scandalo “Partygate” – una cifra irrisoria, tra le 50 e le 100 sterline – e molti ora sospettano che la mossa sull’immigrazione serva a raccogliere consensi nel suo partito conservatore per rafforzare la sua posizione traballante.

Il premier e cancelliere dello Scacchiere, sostenuto dal ministro dell’Interno Priti Patel, ha però difeso la sua decisione dichiarando che “prima di Natale, 27 persone sono annegate nella Manica e nelle settimane a venire molte altre soffriranno la stessa sorte,” aggiungendo che l’immigrazione illegale “tormenta il Paese da troppo tempo e provocato troppa sofferenza umana e tragedie in mare.”

Ti potrebbe interessare
Esteri / Sparatoria in una scuola in Germania: almeno un ferito, fermato un sospetto
Esteri / La gaffe di George W. Bush: “La brutale invasione dell’Iraq… volevo dire “dell’Ucraina” | VIDEO
Esteri / Guerra in Ucraina, Google chiude i suoi uffici in Russia
Ti potrebbe interessare
Esteri / Sparatoria in una scuola in Germania: almeno un ferito, fermato un sospetto
Esteri / La gaffe di George W. Bush: “La brutale invasione dell’Iraq… volevo dire “dell’Ucraina” | VIDEO
Esteri / Guerra in Ucraina, Google chiude i suoi uffici in Russia
Esteri / Guerra in Ucraina, Draghi: "Espellere diplomatici atto ostile ma dialogo continui". Mosca: "Pronti per ripresa negoziati"
Esteri / Il giornalista russo Solovyov ancora contro Draghi: “Non lo ha eletto nessuno”
Esteri / Giappone, 24enne riceve per errore 340mila euro di aiuti per il Covid e se li gioca tutti al casinò
Esteri / Ucraina, soldato russo “ha chiuso la famiglia in uno scantinato e stuprato una ragazza”
Esteri / Drone russo sgancia una granata dentro a un bicchiere di plastica | VIDEO
Cronaca / Mosca espelle 24 diplomatici italiani: “Da Roma azioni ostili e immotivate”
Esteri / Al Congresso Usa si è tenuta la prima audizione sugli Ufo