Amber Heard: “In Johnny Depp si nasconde un mostro che mi pietrificava”

L'ex moglie incontrerà l'attore in tribunale il 22 febbraio 2019

Di Rossella Melchionna
Pubblicato il 5 Gen. 2019 alle 11:40 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 02:38
0
Immagine di copertina
Johnny Depp e Amber Heard

“Io e Johnny ci riferiamo spesso all’altra sua personalità, la parte di lui che esce fuori quando mi picchia. La chiamiamo ‘il mostro’, e lo abbiamo fatto per molti anni. Io ero terrorizzata, pietrificata, da quel mostro”. Queste le parole forti di Amber Heard, ex moglie dell’attore Johnny Depp, emerse da una deposizione di 471 pagine ottenuta da The Hollywood Reporter.

Secondo la testata americana, infatti, una delle coppie che ha fatto letteralmente impazzire il mondo del cinema si scontrerà in tribunale il 22 febbraio 2019. Al processo parteciperà anche la testata The Sun – accusata di aver diffamato a mezzo stampa l’attore di Pirati dei Caraibi per aver riportato la denuncia di violenza da parte della moglie – che si servirà proprio della trascrizione della deposizione per difendersi. Il giornale, nell’aprile 2018, aveva pubblicato un articolo dal titolo “Come può J.K. Rowling essere felice di avere un uomo che picchia la moglie in Animali Fantastici 2?”: Depp, in effetti, aveva recitato nel film tratto dal libro della scrittrice inglese.

Secondo alcune voci, gli avvocati del Sun avrebbero chiesto all’attrice di testimoniare in tribunale, una mossa che non piace ai difensori di Depp. Ma una clausola dell’accordo per il divorzio, avvenuto nel 2017, prevede che la coppia non possa parlare in pubblico del matrimonio. Patto finora poco rispettato.

Il matrimonio finito tra Johnny Depp e Amber Heard

Perché è finito l’amore tra Johnny Depp e Amber Heard? La relazione tra i due, durata quattro anni, è sempre stata burrascosa. Al punto tale che gli ex coniugi si sono accusati a vicenda di aver subito abusi.

L’episodio che è stato reso noto risale al 21 maggio 2016. A tal proposito l’attrice di The danish girl ha affermato di essere stata colpita al volto da un cellulare lanciato da Depp e di essere stata presa per i capelli. Il marito ha negato tutto sostenendo, invece, di essere andato via di casa dopo il litigio e che, il mese precedente, era stata proprio la Heard a prenderlo a pugni sul viso. Il motivo? Era arrivato in ritardo al suo compleanno. Heard, comunque, ha dichiarato che in più occasioni Johnny aveva distrutto oggetti di vetro in casa a causa degli scatti di ira.

Sta di fatto che la deposizione resa pubblica da The Hollywood Reporter contiene anche le testimonianze dei poliziotti di Los Angeles, coloro che hanno risposto alla chiamata fatta da Amber Heard nel 2016. La donna, quella volta, si rifiutò di dare le sue generalità. In lacrime, non presentava addosso alcun segno di violenza e nell’abitazione non furono trovati oggetti rotti.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.