Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:40
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Johnny Depp: “Dopo il divorzio sono caduto in depressione, mi drogavo ed ero alcolizzato”

Immagine di copertina
Johnny Depp

L'attore ha raccontato quanto fu difficile per lui il periodo successivo alla separazione da Amber Heard, che coincise con la morte di sua madre

In una lunga intervista rilasciata alla rivista Rolling Stones, Johnny Depp ha rivelato quanto fu difficile, per lui, il periodo successivo alla separazione da Amber Heard.

Le procedure per il divorzio vennero avviate nel 2016, e Amber Heard all’epoca accusò Depp di violenza privata.

In quella fase, Johnny Depp era stato anche costretto a vendere alcuni suoi beni di valore, come una villa a Venezia e due pregiati dipinti.

Due ex bodyguard dell’attore, Eugene Arreola e Miguel Sanchez, di recente hanno raccontato che, proprio in quel periodo, Depp aveva perso la testa, e aveva costantemente bisogno che qualcuno lo proteggesse in pubblico dai suoi vizi.

Un episodio, a questo proposito, è particolarmente eclatante. Durante una serata in un night club, Arreola e Sancheza sarebbero stati costretti a “togliere della droga dalla faccia di Depp, per evitare che qualcuno si rendesse conto delle condizioni in cui si trovava”.

Ora è lo stesso attore a confessare quanto fu duro per lui quel periodo della vita: “Bevevo vodka ogni mattina e scrivevo finché i miei occhi non si riempivano di lacrime e non riuscivo più a vedere la pagina. Cercavo di capire cosa potevo aver fatto per meritarmi questo. Avevo cercato di essere gentile con tutti, di aiutare chi potevo e di essere sincero”.

Una serie di delusioni, in quella fase, si erano sommate: il divorzio, ma anche la morte di sua madre Betty Sue, “l’essere più significativo della mia vita”.

Depp racconta di aver raggiunto il momento più basso della sua vita: “Non riuscivo a gestire il dolore che provavo ogni singolo giorno”.

La depressione e alcune vicende legali, come la causa con i suoi ex manager, lo portarono a perdere più di 600 milioni di dollari di patrimonio personale. Depp, nell’intervista, racconta di come iniziò ad abusare di alcol e droghe.

Un tunnel da cui ora l’attore è uscito. Di recente l’attore aveva allarmato i fans per alcune foto in cui appare irriconoscibile a causa della sua magrezza.

In seguito, però, è stato svelato il vero motivo della perdita di peso: Depp sta lavorato a un nuovo film prossimamente in uscita, Richard Says Goodbye, in cui interpreta un professore malato terminale.

Nello specifico il protagonista del film, una volta resosi conto che gli resta poco da vivere, comincia a condurre un’esistenza sregolata tra alcool, sesso e droga.

Il film dovrebbe uscire il prossimo autunno, e rappresenta un’ottima occasione per Johnny Depp per tornare protagonista in una pellicola che si annuncia di successo.

Ecco perché l’attore sta dando tutto se stesso per entrare nel miglior modo possibile nei panni del professore malato terminale. Da qui la necessità di dimagrire e di assumere le sembianze mostrate nelle foto che hanno allarmato i fan.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Vertice tra Biden e Draghi al G7: "Europeismo e atlantismo nostri pilastri
Esteri / Sorelline rapite dal padre: ritrovato in fondo al mare il corpo di Olivia. Si cerca l'altra bambina
Esteri / Cameraman corre più veloce di tutti gli atleti e vince i 100 metri: il video è virale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Vertice tra Biden e Draghi al G7: "Europeismo e atlantismo nostri pilastri
Esteri / Sorelline rapite dal padre: ritrovato in fondo al mare il corpo di Olivia. Si cerca l'altra bambina
Esteri / Cameraman corre più veloce di tutti gli atleti e vince i 100 metri: il video è virale
Esteri / La balena inghiottisce il pescatore: l’uomo si salva per un colpo di tosse
Esteri / La morte di George Floyd e la pandemia da Covid-19: le storie che hanno vinto i premi Pulitzer del 2021
Esteri / L’Iran espelle una suora italiana
Esteri / Tensione fra Italia ed Emirati Arabi: a rischio la base strategica in Medio Oriente
Esteri / Perù: procuratore chiede l’arresto di Keiko Fujimori, candidata della destra alle recenti elezioni
Esteri / Putin protesta, l'Uefa ordina all'Ucraina di cambiare la maglia "politica"
Esteri / Usa, una canna di marijuana gratis a chi si fa il vaccino anti-Covid