Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:50
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Iraq, migliaia di manifestanti assaltano ambasciata Usa a Baghdad al grido di “Morte all’America”

Immagine di copertina

I manifestanti che hanno attaccato l'ambasciata americana a Baghdad hanno dato fuoco a una delle torrette di guardia del complesso che ospita la sede diplomatica

Centinaia di iracheni stanno manifestando davanti all’ambasciata americana di Baghdad per protestare contro i raid Usa sulle basi dei miliziani sciiti in Iraq. Nei disordini sono anche state bruciate bandiere a stelle e strisce.

I raid sono stati lanciati domenica 29 dicembre contro diverse strutture della milizia filoiraniana Kataib Hezbollah al confine tra Iraq e Siria.

I manifestanti che oggi hanno attaccato l’ambasciata americana a Baghdad hanno dato fuoco a una delle torrette di guardia del complesso che ospita la sede diplomatica. Lo riporta la Bbc online.

I dimostranti si sono staccati dal corteo funebre per i 25 combattenti della formazione sciita uccisi nei raid.

Le forze di sicurezza irachene hanno respinto un attacco di manifestanti all’ambasciata americana a Baghdad, frapponendosi tra loro e le porte della sede diplomatica. Migliaia di persone, scrive la Bbc hanno raggiunto l’ambiasciata, oltrepassando i checkpoint della Green Zone, abitualmente blindata, al grido di “Morte all’America”, “No all’America… No a Trump”.

L’ambasciatore statunitense in Iraq e tutto lo staff dell’Ambasciata Usa sono stati evacuati. Lo riferiscono fondi del ministero degli Esteri di Baghdad.

Leggi anche:
Iraq, la polizia spara contro i manifestanti che protestano per la disoccupazione
Ti potrebbe interessare
Esteri / Djokovic ha comprato l’80% di un’azienda che lavora a una cura per il Covid
Esteri / Regno Unito, Johnson annuncia la fine delle restrizioni: ma la pandemia corre ancora
Esteri / Eruzione Tonga, Nasa: “500 volte più potente della bomba atomica su Hiroshima”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Djokovic ha comprato l’80% di un’azienda che lavora a una cura per il Covid
Esteri / Regno Unito, Johnson annuncia la fine delle restrizioni: ma la pandemia corre ancora
Esteri / Eruzione Tonga, Nasa: “500 volte più potente della bomba atomica su Hiroshima”
Esteri / Tonga: arrivano i primi aiuti dopo l’eruzione, ma le autorità temono che i soccorritori possano portare uno “tsunami di Covid”
Esteri / Nizza, spari in centro durante un blitz della polizia: un morto
Esteri / Gerusalemme, primo sfratto da cinque anni a Sheikh Jarrah: Israele demolisce la casa di una famiglia palestinese
Esteri / Ucraina, Blinken invita Putin a scegliere una via pacifica
Esteri / Arrestati in Congo gli assassini dell’ambasciatore Attanasio. “Volevano rapirli”
Esteri / Regno Unito, al via test per settimana lavorativa di 4 giorni
Esteri / Covid, in calo i contagi nel Regno Unito. L’Oms: “La fine della pandemia non è lontana”