Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:44
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Iran, centinaia di migliaia protestano in piazza. Il presidente Rohani: “Il complotto Usa è fallito”

Immagine di copertina
Credit: Afp

In occasione del 40esimo anniversario della Rivoluzione islamica, i manifestanti si sono riuniti in piazza Azadi a Teheran

Sono centinaia di migliaia gli iraniani che hanno celebrato il 40esimo anniversario della Rivoluzione islamica, nata dalla rivoluzione khomeinista del 1979, scendendo in piazza e rinnovando il messaggio di “morte all’America”. A farlo sono stati non solo i manifestanti ma anche Hassan Rohani. Il presidente ha dichiarato, davanti a una folla oceanica riunita in piazza Azadi a Teheran, che il “complotto americano è fallito”, aggiungendo che Israele “non vivrà altri 25 anni”.

“La presenza delle persone oggi nelle strade di tutta la Repubblica islamica dell’Iran significa che il nemico non raggiungerà mai i suoi obiettivi demoniaci”, ha rivendicato Rohani dopo aver denunciato il “complotto” degli Stati Uniti, dei “sionisti” e degli Stati “reazionari” del Medio Oriente contro il suo paese.

“L’Iran è determinato a rafforzare il suo potere militare e il suo programma missilistico: per produrre tutti i tipi di missili, anti-armatura, missili di difesa aerea, insomma tutti i tipi di missili, non dobbiamo chiedere né chiederemo il permesso a nessuno”, ha voluto sottolineare il presidente.

Armati di bandiere e striscioni, i sostenitori della Repubblica islamica, tra cui molte donne e bambini, hanno intonato cori contro “i nemici”. “A morte l’America”, “abbasso l’Inghilterra”, “morte a Israele”. E ancora: “calpesteremo gli Stati Uniti”, “40 anni di sfide, 40 anni di sconfitte per gli Stati Uniti” e “Israele non vivrà altri 25 anni” sono stati gli slogan urlati in piazza.

In piazza tanti gli striscioni e i ritratti che inneggiavano a Khomeini, che aveva dichiarato l’Iran una Repubblica islamica, e al suo successore, l’ayatollah Khamenei.

“Siamo qui per mostrare al nemico che siamo sempre risoluti nel sostenere la nostra rivoluzione e stiamo ancora sostenendo i nostri leader nel tempo, continueremo sulla strada dell’Islam”,  ha detto una donna, residente a Teheran.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Ti potrebbe interessare
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Esteri / I vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2021
Esteri / Un sistema progettato per evitare la tirannia della maggioranza ha creato la tirannia della minoranza
Esteri / Senatore eletto coi brogli. Ma neanche ora che è stato scoperto dovrà restituire un euro
Esteri / Esercito Europeo: cos’è, come funziona e chi ne fa parte
Esteri / Scudo spaziale, battaglione da 5.000 unità, cooperazione con la Nato: come sarà l’esercito europeo