Covid ultime 24h
casi +8.561
deceduti +420
tamponi +143.116
terapie intensive +21

Inquinamento in India, mare invaso da schiuma tossica. E bambini ignari giocano tra le onde

Secondo gli esperti, il liquido tossico è provocato dagli scarichi illegali degli ospedali e delle aziende locali

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 4 Dic. 2019 alle 12:51 Aggiornato il 4 Dic. 2019 alle 12:53
491
Immagine di copertina

Inquinamento in India, bambini ignari giocano in un mare di schiuma tossica

Da qualche giorno la spiaggia turistica di Chennai, nella nota località turistica di Marina Beach – Sud-Est dell’India – è stata letteralmente invasa da una schiuma bianca tossica: l’ennesima prova dell’inquinamento del Paese asiatico, che guida la triste classifica degli Stati più sporchi del mondo.

Hanno fatto però il giro del web le immagini di un gruppo di bambini, totalmente ignari che quella spuma bianca non fosse semplicemente creata dalla risacca del mare. I ragazzi giocano con la schiuma, si immergono, la tirano l’uno contro l’altro. Non immaginando neanche lontanamente di mettere a rischio la propria salute.

Le 20 aziende che potrebbero salvare il mondo: sono responsabili di un terzo delle emissioni di carbonio del globo

È la seconda volta nel giro di un mese che la spiaggia di Chennai si riempie di una coltre di schiuma tossica. La prima volta era successo lo scorso 30 ottobre. Un fenomeno che si è ripetuto a Marina Beach nei giorni scorsi, rendendo impraticabili almeno sette chilometri di spiagge, da Foreshore Estate a Tiruvanmiyur.

Secondo gli esperti, il liquido tossico è stato provocato dagli scarichi illegali da parte degli ospedali locali, ma anche dai rifiuti di lavorazione delle aziende locali situate lungo il bacino del fiume Adyar, il cui estuario sfocia proprio su Marina Beach. Le forti piogge di questo periodo hanno fatto il resto, trasportando queste sostanze in mare.

Perché il Taj Mahal sta diventando verde

Proprio a causa delle precipitazioni di questi giorni, le autorità locali hanno ordinato ai pescatori di interrompere la loro attività. Ma la popolazione locale non teme più di tanto gli effetti della schiuma sulla pesca, bensì quelli sulla possibile riduzione degli acquisti di prodotti ittici. Oltre, ovviamente, ai risvolti per la salute: secondo i biologi, gli elevati livelli di fosfato presenti nelle acque sono causa di gravi problemi alla pelle. Soprattutto per i più piccoli.

Di seguito, il video della schiuma bianca sulle spiagge di Chennai e i bambini che ci giocano ignari di tutto:

Pagare per respirare aria pulita: a Nuova Delhi aprono gli “Oxygen bar”

Ogni 2 secondi nel mondo una persona emigra a causa di cambiamenti climatici e catastrofi naturali

491
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.