India, 55enne fa arrestare la nuora per istigazione al suicidio: “Mio figlio si è ucciso per mancanza di sesso”

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 12 Ago. 2020 alle 14:45
35
Immagine di copertina

India, donna fa arrestare nuora: “Mio figlio suicida per mancanza di sesso”

“Mio figlio suicida per mancanza di sesso”: per questo motivo una donna 55enne ha fatto arrestare la nuora in India. La vicenda, raccontata dal Times of India, è avvenuta di recente ad Ahmedabad, nello Stato indiano del Gujarat. Secondo quanto ricostruito dal quotidiano, Muli Parmar, questo il nome della mamma del ragazzo morto suicida, si sarebbe recata alla polizia per denunciare la nuora, Geeta Parmar, per istigazione al suicidio. “Una volta sono andato nella stanza di mio figlio e ho scoperto che lui e sua moglie dormivano in letti separati – ha raccontato la donna ai poliziotti – quando ne ho chiesto le ragioni a mio figlio, mi ha spiegato che non avevano una relazione fisica in quanto la moglie aveva pronunciato un giuramento in base al quale non sarebbe andata a letto con suo marito”.

Quando Surendrasinh Parmar, questo il nome del figlio morto suicida, è stato trovato impiccato a un ventilatore da soffitto lo scorso 27 luglio, la mamma si è convinta che la nuora fosse responsabile della morte dell’uomo e si è recata alla polizia per denunciarla. Secondo Muli Parmar, la mancanza di rapporti sessuali avrebbe incrinato il rapporto tra i due dopo appena 22 mesi di matrimonio, spingendoli a litigare per questioni di poco conto e, infine, provocando a Surendrasinh uno stress mentale tale da indurlo a suicidarsi.

Leggi anche: 1. Perù, scopre il tradimento della moglie grazie a Google Maps e pubblica le foto sui social / 2. Sydney, impreca in dialetto barese e lo zio emigrato lo riconosce: non si vedevano da 15 anni/ 3. Indossava un tanga come mascherina: arrestato in Norvegia John McAfee, “papà” del primo antivirus per computer /

35
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.